fbpx

Castello di Milazzo: grande successo e tutto esaurito per la tragedia “Schiave”

/

Schiave2 11.08.2013

Ha registrato il tutto esaurito la Prima della tragedia messa in scena ieri sera al Castello di Milazzo.  Schiave, tratto dalle opere  ”Le Troiane” ed “Ecuba” di Euripe , scritta e diretta da Francesco R. Vadalà, per la direzione artistica di Tindaro Italiano, ha raccolto il lungo e caloroso applauso della platea che ha assistito ad una rappresentazione teatrale unica nel suo genere dopo anni, tra l’altro, che la Cittadella fortificata non ospitava più spettacoli di questo genere a causa dell’inagibilità del teatro posto accanto al Duomo Vecchio.

Nonostante i disagi causati dall’instabilità delle condizioni metereologiche che hanno fatto annullare la Prima, prevista per sabato 10 agosto, il pubblico ha accettato di perdere la priorità di prenotazione scegliendo un’altra data tra quelle già fissate dalla produzione.

 Il fitto calendario estivo del Castello di Milazzo, infatti, ad oggi  non ha permesso di scegliere per la Tragedia una data sostitutiva di quella annullata ma non si esclude di fissare un’ulteriore spettacolo il prossimo 17 agosto, che seguirà quello delle 20.30 in una seconda turnazione, se ce ne sarà richiesta.

La cooperativa Arte E a Capo è felice di aver scommesso, con il sostegno dell’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Milazzo, su un genere teatrale del tutto nuovo per il territorio, quello del dramma antico, chiamando a sé talenti locali che hanno dato lustro alla rappresentazione come Cetti Mazzeo nei panni di Ecuba, Loredana Bruno come Andromaca, Gianni di Giacomo come Menelao, Giada Vadalà nella parte di Cassandra. Ed intende scommettere ancora, sostenendo nuove proposte culturali che incentivino la conoscenza e la valorizzazione dei luoghi a lungo trascurati e vilipesi dalla noncuranza o dalla scarsità delle risorse economiche che contraddistinguono questo settore.

date     16 e 17 agosto ore 20.30

biglietto d’ingresso   10 euro

prevendita presso    Proloco

Info e prenotazioni  Coop Arte E a Capo    340.84077772           arte.eacapo@gmail.com