Bova (RC): stasera di scena la musica del Peperoncino Jazz Festival

Peperoncino 2013Torna il grande Jazz nel cuore del Parco Nazionale dell’Aspromonte, torna il peperoncino Jazz Festival Summer ’13, con l’unica data in provincia di Reggio Calabria. Il grande tango sotto le stelle. Sarà questo il leit motiv di una serata che, nel cuore del centro storico di Bova, dalle 22:00 vedrà protagonista la musica dei “Mas en Tango” Salvatore Cauteruccio, Sasà Calabrese, Fabrizio La Fauci. Non solo una serata all’insegna del grande Jazz d’Autore, molto di più, un messaggio chiaro ed inequivocabile lanciato dagli organizzatori della manifestazione regionale giunta alla dodicesima edizione in sinergia con l’Amministrazione comunale del centro aspromontano. Musica di qualità per un luogo divenuto negli anni sempre più centro d’eccellenza nel panorama regionale. “Ormai da anni – spiega Gianfranco Marino, vice sindaco con delega alla cultura ed al turismo –  Bova rappresenta un’eccellenza nel panorama non solo regionale. Tra i 216 borghi più belli d’Italia e dallo scorso Febbraio, unico in Calabria, tra i 21 Gioielli d’Italia, il nostro centro cerca di orientarsi sempre più verso eventi di qualità. Spesso – prosegue Marino –  ai grandi eventi segnati da migliaia di presenze, serve necessariamente affiancare quelli più di nicchia, riservati ai cultori di alcuni generi musicali in particolare, come ad esempio il grande Jazz. Entrare nel circuito del Peperoncino Jazz Festival – prosegue Marino – è stata dallo scorso anno una nostra grande scommessa, che per la sua legittimazione non punta assolutamente al boom di presenze, per le quali abbiamo tante altre occasioni offerte dal nostro ricco cartellone di eventi, il termometro del successo dell’iniziativa verrà rappresentato dall’immaginario collettivo e dal sentire comune che, come in altre occasioni, legherà il nome del nostro borgo ad eventi di altissimo livello ed a circuiti regionali di qualità, che, come nel caso del peperoncino Jazz affiancano alla buona musica molti altri obiettivi come la diffusione culturale, la promozione turistica, la degustazione di prodotti tipici, la didattica musicale e la salvaguardia delle minoranze”.