fbpx

Bari: ricercato per omicidio in Calabria, fermato prima che fuggisse in Albania

manetteAgenti della Polizia di frontiera di Bari hanno sottoposto a fermo Sokol Seferi, 39 anni, albanese, in quanto gravemente indiziato di omicidio di un rumeno, raggiunto da colpi di arma da fuoco dopo essere stato picchiato in modo violento durante una rissa avvenuta a Corigliano Calabro. Dopo essere fuggito dalla cittadina calabrese a bordo della propria auto, era ricercato sul tutto il territorio nazionale.

L’uomo e’ stato intercettato e bloccato, la notte scorsa, mentre tentava di lasciare il territorio nazionale con una nave di linea diretta a Durazzo (Albania), per sottrarsi definitivamente alla cattura. La sua auto e’ stata sequestrata. Gli agenti della polizia di frontiera in questo periodo di grosso afflusso di passeggeri in transito nello scalo barese, hanno alzato al massimo il livello di attenzione, in modo da catturare diversi latitanti. Nelle stesse ore e’ stato arrestato il cittadino albanese Mariglen Bardhi, di 35 anni in quanto destinatario di una richiesta di arresto europeo emessa dall’Autorita’ Giudiziaria greca in quanto indagato in quello Stato per i reati di rapina aggravata ed omicidio. E’ stato intercettato mentre tentava di entrare in territorio nazionale con la motonave Claudia proveniente da Durazzo (Albania).