Avola (SR), uccide la moglie e si suicida. Lo sfogo dei figli: “mamma aveva fatto tante denunce”

++ Uccide la moglie e si toglie la vita nel Siracusano ++Ho deciso di diventare poliziotta per difendere tutte quelle donne che non sono credute come lei. Non saremmo qui a piangere se la mamma fosse stata ascoltata”. E’ lo sfogo di Desirèe, 18 anni, rimasta orfana dopo che il padre, Antonio Mensa, ha ucciso la madre, Antonella Russo, di 48, davanti al fratellino di 4 anni. Anche gli altri figli della donna accusano: ”nostra madre ha presentato decine di denunce per stalking che non hanno avuto alcun seguito”.