fbpx

Vibo Valentia, i dipendenti della Provincia protestano in Prefettura

imageSit-in di protesta stamane dinanzi alla Prefettura di Vibo Valentia da parte di una cinquantina di dipendenti della Provincia che reclamano la corresponsione degli stipendi, bloccati da oltre tre mesi. Una delegazione composta da una ventina di lavoratori e di rappresentati sindacali è stata ricevuta in mattinata dal viceprefetto di Vibo, Maria Stefania Caracciolo, la quale ha ribadito che il prefetto di Vibo, Michele Di Bari, è impegnato in queste ore a sollecitare al Ministero dell’Interno, anche con diretti incontri a Roma, il trasferimento dei fondi ordinari al fine di saldare le mensilità arretrate.

Ad oggi, però, il pagamento degli stipendi dei dipendenti tarda ad arrivare e da qui la protesta di stamattina con la proclamazione dello stato di agitazione da parte dei lavoratori che proseguirà con un’ora di assemblea al giorno sul posto di lavoro. Oltre al Ministero dell’Interno, altri soldi dovrebbe metterli a disposizione la Regione Calabria. Una soluzione tampone che vale la cifra di un milione di euro di cui i dipendenti non hanno ancora visto alcuna traccia.