fbpx

Sanità in Calabria, Scopelliti: “la ripartizione dei fondi penalizza le regioni del Sud”

scopellitiSiamo favorevoli a procedure che mettano in risalto la qualita’ dell’azione, ma abbiamo anche da registrare il percorso messo in campo da una regione come la nostra su conti e prestazioni. E bisogna incominciare a guardare ad una ripartizione del fondo sanitario nazionale che ad oggi penalizza regioni del Sud“. Lo ha detto, a margine di una conferenza stampa, il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti. “C’era l’impegno del Ministero e della conferenza delle Regioni – ha aggiunto – che aveva chiesto ad Agenas una rivisitazione“. “Ci si propina sempre il tema dell’anzianita’ della popolazione – ha continuato il presidente della Regione Calabria – ma non possiamo essere penalizzati perche’ abbiamo la popolazione piu’ giovane: bisogna mettere in campo tutta una serie di criteri“. Rispondendo in merito alle dichiarazioni del governatore della Lombardia Roberto Maroni, secondo il quale occorre “applicare i costi standard nella sanita’“, Scopelliti ha detto: “Tante volte si sentono dichiarazioni di colleghi del Nord che parlano di costi standard. Se si fa uno studio attento sulla famosa mediana ipotizzata a suo tempo dal responsabile della spending review che era Bondi, troverete grandi sorprese. Questo perche’ la Calabria non e’ in una posizione diversa da quella di altre regioni che parlano cosi’ tanto di virtuosita’ e magari poi erano in condizioni diverse“.