fbpx

Regione Sicilia, audizione V Commissione Ars per lavoratori ex LSU

palazzo dei normanni sede arsSi è svolta questa mattina l’audizione in V Commissione ARS Cultura Formazione e Lavoro richiesta dalle OO.SS. in ordine alle problematiche dei lavoratori ex LSU impegnati nelle scuole siciliane presieduta dall’on. Marcello Greco, presidente della Commissione.

Le OO.SS. hanno espresso preoccupazione in merito alle questioni che si stanno delineando a livello nazionale e che hanno gravi ripercussioni sul territorio siciliano.
Il Segretario Generale Fisascat Cisl Regionale Sicilia, Mimma Calabrò, ha affermato:”Sono circa 1300 i lavoratori ex LSU che svolgono pulizie nelle scuole siciliane e che, a seguito dell’ulteriore taglio previsto dal Governo sui fondi destinati ai servizi di pulizia e accessori negli istituti scolastici di ogni ordine e grado, subiranno una grave decurtazione delle loro retribuzioni, rischiando di toccare la soglia della povertà”.

“E’ necessario – ha concluso Mimma Calabrò – l’impegno di tutte le parti, anche perchè l’ulteriore taglio dei costi non solo incide gravemente sui lavoratori ma avrà ricadute anche sulla qualità dei servizi resi nelle scuole. Pertanto, a sostegno dell’iniziativa promossa dalla Fisascat nazionale congiuntamente con le altre Organizzazioni Sindacali, giorno 8 luglio con i lavoratori del comparto parteciperemo alla manifestazione nazionale per difendere reddito e occupazione”.

Il Presidente della Commissione, preso atto di quanto riferito dalle OO.SS., ha dichiarato che si farà parte attiva con la Regione e col Governo nazionale affinchè si converga alla soluzione della vertenza.