Reggio, le foto del nuovo Museo dall’interno: riapertura ormai imminente. L’impegno del governo: “risorsa fondamentale”

20130724_114912Si è concluso oggi con la premiazione di 10 idee, quasi tutte reggine,  il “Concorso internazionale di idee per la valorizzazione del Museo archeologico di Reggio Calabria in riferimento al contesto culturale e territoriale della città”, promosso lo scorso anno dal Ministero della Coesione territoriale, il Ministero dei Beni Ambientali e Culturali, la Regione Calabria ed il Comune di Reggio Calabria. Grande appuntamento, stamattina, all’interno del Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio, per la premiazione.

20130724_115513Le dieci idee premiate, 5 vincitrici (Reggio RAMM, MX4M, Nuovi spazi urbani per la cultura: il “Corridoio De Nava”, La città degli eroi, Adventures in Calabria) e 5 menzionate (Operazione Colonne d’Ercole/Atlantide, Il Museo che vorrei, Reggio Calabria Parco-Museo, Pinakes in città, L’Etica libera la bellezza: è la cultura che sveglia le coscienze), da tutti i relatori sono state definite una “speranza” per la città di Reggio Calabria, ma soprattutto hanno messo in luce che i cittadini, specialmente i giovani, amano la loro città e attraverso la partecipazione al concorso “99 ideas” cercano di migliorarla. Sì, perchè la maggioranza dei partecipanti e dei vincitori proviene dalla nostra città, dall’Università Mediterranea o dall’Accademia di Belle Arti o sono giovani architetti, che hanno “scatenato la propria fantasia” come ha sottolineato il Governatore Giuseppe Scopelliti, presente alla premiazione.

20130724_124310

Alcuni dei progetti sono davvero realizzabili, altri forse utopistici, ma comunque rappresentano una sfida per la città e la Regione Calabria lavorerà a fianco di Invitalia proprio per concretizzare queste idee“- così Scopelliti, che ha altresì annunciato un incontro nei prossimi giorni con il Ministro per la Coesione territoriale, Carlo Trigilia, per discutere proprio dell’imminente riapertura del Museo Nazionale. Intanto domani alle 11:30 si procederà all’apertura delle “buste” delle offerte per il bando di allestimento e completamento dei lavori.

Un Museo Nazionale, che ha accolto la manifestazione e che finalmente si è mostrato agli occhi dei tanti reggini presenti; oggi è stato consentito l’accesso solo ad un’area caratterizzata da un soffitto di vetri, che permetteva di scorgere un limpido cielo d’estate.

20130724_114037Ma il 3 agosto anche un’altra area sarà fruibile ai tanti reggini, che da anni ormai attendono questo momento; sarà allestita una mostra con le opere confiscate all’imprenditore reggino Campolo, quale segno della vittoria della legalità sulla criminalità. E ieri anche il Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, giunta in città per l’inaugurazione del carcere di Arghillà, ha assicurato la sua presenza a questo evento importantissimo, che coniuga la riapertura del Museo Nazionale con l’operato e la vittoria dello Stato sul territorio reggino.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dalla Sovrintendete Simonetta Bonomi, segno che dalla città traspare amore per il Museo, per la città e per l’intera area della Magna Grecia.

Anche il Commissario straordinario Vincenzo Panico ha ribadito la “fierezza dei tanti giovani che hanno partecipato al concorso in un momento proficuo per valorizzare i siti archeologici della città“. I ringraziamenti sono andati soprattutto alle associazioni di volontariato, che stanno svolgendo un lavoro “ammirevole” soprattutto per il Museo ed ha altresì annunciato che sono state trovate risorse per la ristrutturazione del parco archeologico “Trabocchetto”; la città, quindi, inizia a puntare sui suoi “tesori” e lo fa anche con un ticket, i cui proventi saranno destinati in parte alle associazioni e in parte (il 55% di spettanza del Comune) destinato alla ristrutturazione dei beni culturali nostrani.20130724_124632

Puntare tutto sulla cultura: è stato questo anche l’invito del Ministro per la Coesione Territoriale Carlo Trigilia, che ha elogiato il predecessore Fabrizio Barca per aver promosso questo concorso delle “99 ideas”, che oltre Reggio coinvolge anche il Sulcis e Pompei.

La situazione dell’Italia è di grave difficoltà, soprattutto il Mezzogiorno; le basi di sviluppo, pertanto, devono cambiare e i beni culturali sono una risorsa. La globalizzazione ha messo in difficoltà le attività produttive italiane, ma questa rappresenta anche un’opportunità vista la domanda crescente dei Paesi emergenti di cultura“- così il Ministro, che ha elogiato i giovani per le qualificate competenze dimostrate nel concorso, ma anche espresso amarezza per l’incapacità del nostro Paese di sfruttare la risorsa della cultura.

Un plauso va a tutti i partecipanti del concorso internazionale e ai 10 vincitori, le cui idee hanno dimostrato quanta ricchezza c’è a Reggio Calabria e soprattutto quanti talenti, che hanno pensato , progettato e realizzato “99 ideas per Reggio Calabria”.              

20130724_114032


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE