fbpx

Reggio, la Cancellieri lascia una grande promessa: “il nuovo Palazzo di Giustizia sarà presto completato”

1La promessa che non t’aspetti: così il ministro della giustizia, Annamaria Cancellieri, ha lasciato ieri pomeriggio Reggio Calabria dopo l’inaugurazione del carcere di Arghillà e altri importanti incontri istituzionali: “completeremo il Palazzo di Giustizia in tempi brevi. Quest’opera non rimarrà un’incompiuta, la città merita che sia utilizzato. Nei confronti di Reggio avremo sempre attenzione, non deve più succedere quanto accaduto per il carcere di Arghillà inaugurato 25 anni dopo l’inizio dei lavori“.
Soddisfatto il governatore Giuseppe Scopelliti: “questa è una grande giornata per Reggio, che certifica la presenza dello Stato e lancia un segnale importante in termini di giustizia e legalità. Mi incontrerò presto con il ministro Lupi affinchè dal governo arrivino i 5,2 milioni di euro che mancano per completare il Palazzo di Giustizia. Quando sono stato Sindaco recuperai oltre 60 milioni per porre la prima pietra. Erano gli anni in cui il vescovo Mondello si augurava che a quella pietra sarebbe poi seguita l’inaugurazione dell’opera. Oggi siamo vicini a quel momento“.