fbpx

Reggio: Enrico Montesano darà il via alla X edizione del Magna Graecia Teatro Festival

castello aragonese reggio calabria

castello aragonese reggio calabriaSara’ Enrico Montesano ad aprire il 13 luglio all’Arena di Piazza Castello a Reggio Calabria la decima edizione del Magna Graecia Teatro Festival, rassegna teatrale itinerante organizzata dall’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria in tredici siti archeologici calabresi con la direzione artistica di Giorgio Albertazzi, che ha scelto il tema di quest’anno: Agora’, la piazza, la polis. Nella data unica, che si terra’ nel giorno dell’anniversario dell’inizio dei Moti di Reggio, Montesano proporra’ lo spettacolo ‘Agora”, strutturato come un evento di resoconto, una chiusura d’anno. “L’anno solare finisce il 31 dicembre – racconta infatti Montesano – ma l’anno sociale finisce a luglio: si lavora tutto l’anno poi arrivano le vacanze, e a settembre si ricomincia. Io arrivero’ a Reggio il 13 luglio e mettero’ in piazza tutto quanto, facendo quasi un bilancio di fine anno”. Nello spettacolo confluiranno i dettagli del repertorio cabarettistico di Enrico Montesano, la sua satira di costume e i richiami all’attualita’. “Quand’e’ arrivato l’invito di Albertazzi – dice Montesano – non ho potuto dirgli di no, per via della stima e del rispetto verso un grande attore italiano, nonche’ per l’amicizia nei suoi confronti. Ho accettato anche perche’ il richiamo viene dalla Calabria, una terra che amo. Giorgio Albertazzi mi ha chiesto di aprire in liberta’, e visto che il tema del festival e’ l’Agora’ abbiamo deciso di chiamare la serata cosi'”. Nei giorni successivi, dal 14 al 17 luglio, i siti archeologici di Crotone, Vibo Valentia, Locri e Cassano allo Ionio rivivranno con lo spettacolo ‘Storie di Piazza’ della Banda Borbonica. Salvatore Esposito (voce recitante), Patrizio Trampetti (voce e chitarra) e Alfio Antico (tammorre e voce) accompagnati dall’orchestra di Paolo Del Vecchio (chitarra, mandolino), Roberto Marangio (contrabasso e basso), Luca Urciuolo (fisarmonica), Jenna’ Romano (chitarre, tre’s,bouzuky), Mirko Del Gaudio (tamburi a cornice e percussioni) e Paolo Licastro (ance e flauti) propone un viaggio in musica nella storia del Sud Italia e nei personaggi che la popolano. Un concerto che muove dalla piazza come luogo d’ incontro e di scambio, linfa vitale per ogni comunita’, fatto di miti, storie, proverbi, personaggi, musiche e riti delle piazze delle citta’ del Regno delle Due Sicilie. Nello spettacolo si incontrano anche personaggi storici come Ferdinando IV di Borbone e sua moglie Carolina, interpretati dall’attore Salvatore Esposito che, con grande ironia, parla della loro vita di tutti i giorni a corte e per le strade di Napoli.