Reggio: domani a Catona Teatro la quarta edizione del Festival del cinema mediterraneo “Verso Sud”

Catona-teatroAnche quest’anno il programma di eventi di “Catona Teatro” non si esaurisce unicamente con gli spettacoli in cartellone, ma si arricchisce di eventi satellite di  grande spessore artistico e culturale. Uno di questi è il Festival del cinema mediterraneo  “Verso Sud” allestito dalla “Polis Cultura” che quest’anno spegne la sua quarta candelina.

La rassegna cinematografica si pone l’obbiettivo di esaltare nella vasta produzione  italiana ed internazionale del settore «quelle pellicole – afferma il direttore artistico della kermesse, Nicola Petrolino – che attraverso l’utilizzo di ambientazioni tipicamente meridionali rinviano da un lato ad una realtà oggettiva, fatta spesso di contraddizioni non risolte, e da un altro punto di vista riescono a  mostrare tutta la forza creativa e il patrimonio culturale che il Sud possiede».

Per il 2013 il film di apertura sarà  “Cirque du Soleil – Mondi lontani”, di Andrew Adamson (giovedì 18 luglio). La pellicola proietta il pubblico nel mondo fantastico del circo dove l’immaginazione diventa realtà.

Domenica 21 luglio “Tutti al mare” per la regia di Matteo Cerami, con Marco Giallini, Valerio Mastrandea e Gigi Proietti. Quest’ultimo tra l’altro è già il grande protagonista della nuova stagione teatrale di “Catona Tetro”, che proprio con il suo spettacolo d’apertura in programma il 23 luglio, ha fatto registrare il sold out con largo anticipo.

“Una donna per la vita” di Maurizio Casagrande tra i cui interpreti spicca Neri Marcorè, sarà invece presentato giovedì 25 luglio.

Il film vincitore dell’edizione 2012 del “Festival di Cannes” nella categoria “Gran Prix”, ovvero “Reality” di Matteo Garrone sarà il protagonista della serata di martedì 30 luglio.

Il consueto carico di buonumore poi con Antonio Albanese, venerdì 2 agosto, in  “Tutto tutto. Niente niente”.

La splendida Sicilia è invece  lo scenario della creazione di Daniele Ciprì, che in “E’ stato il figlio”, in programma mercoledì 14 agosto,  esalta le straordinarie doti recitative del grande Toni Servillo.

La vicenda dei pescatori raccontata da Verga, “I malavoglia” viene trasportata nella realtà dei giorni nostri da Pasquale Scimeca che nella pellicola omonima (venerdì 16 agosto) racconta di immigrazioni clandestine, di ambienti malsani legati allo spaccio di droga ma soprattutto di riscatto sociale e di rinascita.

Africa e Europa si intrecciano, domenica 25 agosto,  nel film di Paolo Bianchini “Il sole dentro” con Angela Finocchiaro.

Per finire, giovedì 29 agosto, “La sorgente dell’amore” di Radu Mihaileanu incentrata sulle donne e sul rispetto delle stesse, capaci di mobilitarsi per far valere i propri diritti  in maniera “alternativa”.

I colori forti del Meridione ma anche del sud del mondo  rappresentano il filo conduttore delle proiezioni (alcune delle quali in prima visione) che coinvolgeranno, anche quest’anno, una vasta platea.

«Tante ambientazioni  – ha continuato Petrolino – tutte espressioni di un’unica terra forte: il Sud. Paesaggi, suoni e dialetti che si somigliano e si ritrovano nelle radici comuni. Grandi registi e bravissimi attori del panorama cinematografico italiano, accompagneranno il pubblico dell’arena “Alberto Neri” alla scoperta di angoli nascosti del nostro Paese. Pellicole che riusciranno ad esaltare le note positive di regioni che troppo spesso, purtroppo, sono considerate figlie minori d’Italia».


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE