fbpx

Reggio: arrestato giovane marocchino che rapinava donne anziane in città

marocchinoNella mattinata di ieri personale della Squadra Mobile, al termine di un’intensa attività investigativa, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha tratto in arresto, in esecuzione dell’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa , in data 3 luglio u.s., dal G.I.P. presso il Tribunale di Reggio Calabria, AZZAZI Anouar, nato in Marocco il 22.08.84, residente Reggio Calabria, pregiudicato, ritenuto responsabile di rapina aggravata e lesioni personali.

L’attività investigativa posta in essere da personale della Sezione reati contro il patrimonio della Squadra Mobile, ha consentito di individuare il predetto AZZAZI, quale responsabile, unitamente ad altro soggetto allo stato irreperibile, di due distinte rapine, avvenute in questo centro, rispettivamente in data 9 e 23 maggio u.s., nel corso della quali, si impossessava, in entrambe le circostanze, mediante violenza, di una collana d’oro, strappandole al collo delle vittime.

Si rappresenta che le vittime , due anziane donne, a seguito dell’azione violenta posta in essere dai rapinatori, cadevano rovinosamente a terra, riportando lesioni giudicate guaribili in gg.8 e 30.

L’attività investigativa, coordinata dalla locale Procura, è stata interamente accolta dal G.I.P. che emetteva il provvedimento restrittivo in argomento , eseguito nella mattinata di ieri.

Dopo le formalità di rito l’AZZAZI è stato associato presso la locale casa Circondariale.