fbpx

Palermo, lunedi il Ministro Cancellieri ricorda Rocco Chinnici

image Trenta anni fa l’esplosione di un’autobomba uccise sotto la propria abitazione l’allora capo dell’Ufficio istruzione del tribunale di Palermo Rocco Chinnici e travolse i due carabinieri della scorta, il maresciallo Mario Trapassi e l’appuntato Salvatore Bartolotta, nonche’ il portiere dello stabile Stefano Li Sacchi. Per onorare la loro memoria e ricordarne il sacrificio di uomini dello Stato tante le manifestazioni in programma lunedi’ a Palermo alle quali prende parte, fra gli altri, il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri. Alle 9.15, riferisce una nota del ministero, il guardasigilli depone una corona di alloro sul luogo dell’eccidio, Via Pipitone Federico e, successivamente, alle 9.45, nella vicina Chiesa di S. Giacomo dei Militari presso il Comando Legione Carabinieri Sicilia, partecipa alla Santa Messa in memoria delle vittime della strage. Alle 10.30 la commemorazione pubblica, con gli interventi, oltre che del ministro, del presidente della Corte d’Appello di Palermo Vincenzo Oliveri, del procuratore generale Roberto Scarpinato, del presidente dell’Anm Rodolfo Sabelli. La cerimonia si conclude con la lettura, da parte dell’attrice Pamela Villoresi, di alcuni brani tratti da un ricordo di Paolo Borsellino nel volume ‘L’illegalita’ protetta’ e con il ricordo dei due figli del giudice Chinnici, Giovanni e Caterina, quest’ultima capo del Dipartimento per la Giustizia Minorile del ministero.