fbpx

Palermo: indusse figlia 14enne al suicidio nel 1992, per il padre scatta la prescrizione

tribunale-palermoIl reato è prescritto: Michele Mercurio non può essere punito per i maltrattamenti che avrebbero spinto la figlia Ivana al suicidio nel 1992. L’ha deciso la corte d’assise di Palermo. La ragazza, 14 anni, si buttò dall’ottavo piano. Secondo il pm è stata indotta al suicidio dal padre che la picchiava e quella sera la inseguiva con un coltello, come testimoniarono 10 anni dopo i fratelli della ragazza. Il padre è stato arrestato lo scorso giugno per aver accoltellato la propria convivente.