Motta San Giovanni, il 4 Agosto il Trofeo “Francesco Verduci”

imagesProseguono gli incontri a Motta San Giovanni tra il comitato organizzatore locale, presieduto da Giovanni Verduci, e la Federazione italiana di atletica leggera del presidente Ignazio Vita per la buona riuscita della sesta edizione del trofeo “Francesco Verduci”, la corsa su strada ad eliminazione in programma il prossimo quattro agosto all’interno del centro storico del comune ionico. Anche quest’anno i corridori invitati a cimentarsi con l’Americana, così si chiama la gara che prevede a conclusione di ogni giro l’eliminazione dell’ultimo atleta, saranno uomini e donne, italiani ma soprattutto africani che negli ultimi anni hanno fatto incetta di premi.

L’elenco per la gara maschile non è ancora definitivo ma tra questi ci saranno sicuramente EZEKIEL MELI –KENIA (ASD VIRTUS LUCCA), JOSPHAT KOECH – KENIA (ASD FUTURA ROMA); WILLIAM KIBOR – KENIA – (ASD GP PARCO ALPI APUANE); BERNARD CHUMBA- KENIA – (ATLETICA CASTELLO); PETER BII- ATL. TERNI; NICODEMUS BIWOTT – (ASD FARNESE VINI PESCARA); PAUL TIONGIK- KENIA.- (ASD FARNESE VINI PESCARA).

Sarà invece reso noto nei prossimi giorni l’elenco degli italiani e delle atlete che parteciperanno alla gara femminile che nella passata edizione ha incuriosito e appassionato il numerosissimo e caloroso pubblico presente.

Il grande colpo potrebbe essere la presenza tra gli italiani di GIUSEPPE GERRATANA (classe ’92 del C.S. AERONAUTICA MILITARE). Il Campione Italiano U23 2012 e 2013 sui 3000 siepi, Vice Campione Italiano Assoluto sui 3000 siepi, azzurro ai Campionati europei di corsa campestre Budapest Ungheria – 2012, Medaglia d’argento ai Campionati Europei U23 a Tampere Finlandia nei m. 3000 st e vincitore di numerose stracittadine siciliane, non avrà problemi a competere con gli atleti di colore per la conquista dell’ambito premio.

La storia del Trofeo “Francesco Verduci”

Sono ormai trascorsi più di 30 anni da quando Francesco Verduci fondò a Motta San Giovanni (RC) il Gruppo Sportivo Mottese. Da allora egli diede un grande apporto nel Comitato Regionale FIDAL e nel Gruppo Giudici Gare, contribuendo notevolmente alla crescita del movimento atletico calabrese. Poco prima della sua scomparsa, avvenuta improvvisamente l’8 gennaio 2007, espresse la volontà di portare a Motta San Giovanni un evento importante e originale di corsa su strada: una gara ad eliminazione denominata “Americana”.
Nasce così il Trofeo “Francesco Verduci”, organizzato dalla Fidal Calabria e dal comitato organizzatore. Una manifestazione podistica a carattere internazionale riservata ad atleti di grande prestigio, italiani e stranieri, appartenenti alle categorie assoluti e master. Il percorso e? un circuito cittadino di circa un chilometro, per una lunghezza complessiva di 14 chilometri, dentro il centro storico di Motta San Giovanni.

La I edizione del Trofeo si e? svolta il 2 agosto 2008, ha visto la presenza di illustri personaggi del mondo sportivo e politico e la partecipazione di atleti di grosso calibro italiano ed internazionale. Tre keniani si sono aggiudicati i primi tre posti (nell’ordine Kiptanui, Kimutai e Kiprotich). Consegnata alla famiglia del compianto la “Stella di Bronzo”, al merito sportivo, riconoscimento al grande dirigente che e? stato Francesco Verduci.

La II edizione si e? svolta il 1 agosto 2009 e il Trofeo è andato al ruandese Rukundo Sylvain, secondo Laalami Cherkaovi (Marocco) e terzo Simukeka Jean Baptiste (Ruanda). La gara è stata preceduta dai campionati regionali di squadra e individuali (assoluti-allievi M/F e amatori e master M/F).

La III edizione dell’Americana si e? svolta il 1 agosto 2010, è stata vinta dall’algerino Sief Ali Saidi, secondo Floriani Yuri (Italia) e terzo Kipkemei Chirchir Eric (Kenia). In questa edizione è stato istituito dal comitato regionale il premio “Francesco Verduci” che è stato assegnato a Carmelo Ambrogio, giudice di gara e amico di Francesco. Inoltre è stato consegnato un premio speciale a Roberta Cogliandro vice campionessa italiana 50 stile libero ai Campionati italiani assoluti di nuoto organizzati dal Comitato Italiano Paralimpico.

La IV edizione si e? svolta il 31 luglio 2011. La gara e? stata vinta dall’italiano Yuri Floriani. Al secondo posto Kiptanui (Kenya) e al terzo Mor (Senegal). Il Premio “Francesco Verduci” è stato assegnato a Giulio Greve “quale giudice di gara che nell’ultimo anno si e? maggiormente distinto nell’espletamento dell’importante ruolo”. Un riconoscimento è stato consegnato a Roberta Cogliandro neo campionessa italiana nuoto paralimpico 50 metri stile libero in vasca lunga.

La V Edizione del Trofeo Verduci si e? svolta il 5 agosto 2012. E? stata vinta da Sugut, secondo Costantino e terzo Tiongik. La novità di questa edizione è stata un’Americana tutta al femminile che ha visto trionfare Silvia La Barbera, seguita da Jepkurgat Hellen e da Fatna Maraqui. Il Premio Verduci e? stato assegnato all’arbitro calabrese Stefania Manto. E? stata consegnata alla famiglia Mallamaci, una targa in ricordo dell’atleta del GS Mottese, Paolo Mallamaci prematuramente scomparso. Sono stati premiati due giovani atleti del nuoto calabrese, Roberta Cogliandro e Cristian Artuso.

Alla manifestazione è legato un progetto benefico.
Ogni anno, infatti, vengono raccolti dei fondi per le missioni umanitarie in Sud Africa di Padre Manuel Casillas.

Il “Trofeo Francesco Verduci” è organizzato dalla Fidal Calabria e dal comitato locale con il patrocinio di Regione Calabria, Consiglio regionale della Calabria, Provincia di Reggio Calabria, Città di Motta San Giovanni e Coni Calabria.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE