Messina, politiche per l’infanzia: proposti all’Amministrazione 4 progetti a costo zero

foto70Si è svolto, nel Salone delle Bandiere di palazzo Zanca, un incontro sulla “Città a misura di bambine/i”, organizzato da un gruppo di cittadini, con l’obiettivo di avviare un percorso di dialogo e di collaborazione intorno ai temi della salute, dell’educazione e dell’istruzione a cominciare dalla prima infanzia. Presenti il sindaco, Renato Accorinti, gli assessori, alla viabilità e trasporti, Gaetano Cacciola; alle politiche sociali, Nino Mantineo; ai lavori pubblici, Sergio De Cola; ed alla pubblica istruzione, Patrizia Panarello; i consiglieri comunali Lucy Fenech e Luigi Sturniolo; sono stati proposti quattro progetti a costo zero per i prossimi cento giorni con l’intento di suggerire all’Amministrazione comunale lo “start up” di un nuovo percorso in merito alle politiche per l’infanzia.

Dopo le premesse di Salvatore Rizzo e il contributo di Nina Santisi sull’importanza dell’istituzione del Garante per l’Infanzia da parte del Comune, Sergio Conti Nibali ha illustrato i quattro progetti. Si tratta dei “Luoghi per crescere”, piccole aree da individuare in ogni quartiere riconoscibili come luoghi di aggregazione, dov’è possibile attivare percorsi di appropriazione dello spazio da parte dei bambini (coltivare piante, fare l’orto in collaborazione con l’Orto Botanico e lo Slow Food); di “Merend’arte”, appuntamento pomeridiano per bambini da sei mesi sino a sei anni per fare merenda, anche in un’ottica di gioco e insegnamento, dalla lettura di una favola, a realizzare musica con strumenti poveri, a manipolare ceramiche o dipingere; di “Salut…iamoci”, incontri con i genitori su temi di salute (prevenzione incidenti, allattamento e alimentazione); e di “Pedibus”, progetto per stimolare i bambini delle scuole elementari ad andare insieme a scuola a piedi. Al sindaco Accorinti è stata donata infine la maglietta di Nati per leggere, il progetto nazionale di educazione alla lettura dialogica per i bambini sino a sei anni.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE