fbpx

Maria Grazia Laganà Fortugno ricorda il giornalista Tonino Perrelli

maria-grazia-lagana-fortugnoMaria Grazia Laganà Fortugno ha ricordato il politico e giornalista recentemente scomparso, Tonino Perrelli.
«Tonino Perrelli ha dedicato la sua vita alla politica, ponendo sempre i temi del Mezzogiorno e della democrazia al centro del suo impegno personale». L’ex parlamentare locridea ritiene «doveroso commemorare oggi una figura del panorama politico calabrese che, lo dico senza retorica, riusciva a individuare accanto alle criticità i giusti percorsi da intraprendere per lo sviluppo del territorio».
«Perrelli era per me una figura familiare. Fu protagonista di una bella stagione politica – ricorda Maria Grazia Laganà Fortugno – all’interno della Democrazia Cristiana, all’epoca in cui mio padre era parlamentare della Repubblica e lui ne era un preziosissimo consigliere. La sua competenza, la sua passione e il suo orizzonte ideale di riferimento, fondato sui valori di un cattolicesimo impegnato per il bene della nostra comunità, rappresenta un patrimonio che non dovrà essere disperso».
«Perrelli – aggiunge l’ex parlamentare – fu anche protagonista delle battaglie referendarie, oggi più che mai attuali, assieme a Mario Segni. Con la sua scomparsa viene meno una fra le più autorevoli voci di cui la politica calabrese abbia potuto avvalersi. Nell’unirmi al cordoglio della famiglia – conclude l’onorevole – esprimo l’auspicio che il prezioso patrimonio di idee e contributi di Tonino Perrelli possa costituire sempre un faro per le nuove classi dirigenti e un sicuro punto di riferimento per le giovani generazioni».