Lamezia Terme, un arresto per coltivazione di cannabis

imagesCon l’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti la polizia di Stato ha arrestato, a Lamezia Terme, Antonino Bertolami, quarantenne lametino, perché sorpreso ad occuparsi della coltura di circa 250 piante di canapa indiana in avanzato stato di maturazione e dalle non consuete dimensioni (circa 4-5 metri di altezza ciascuna) all’interno di una serra a vetri in località Capannone di Lamezia.

La perquisizione effettuata nelle pertinenze della serra, ha consentito di rinvenire e sequestrare circa mezzo chilo di marijuana già essiccata all’interno di 2 barattoli di vetro. Bertolami, nipote di Giuseppe Bertolami imprenditore sequestrato nei primi anni ottanta, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Lamezia Terme a disposizione dell’autorità giudiziaria.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE