fbpx

Giornate Ecologiche 2013: la “Pro Condofuri” propone il bis

imageNel rispetto del calendario delle manifestazioni programmate dal Comitato Civico “Pro Condofuri”, dopo la prima, attuata alla fine del decorso mese di giugno, avrà luogo domenica 28 luglio la seconda Giornata Ecologica “Operazione Spiagge Pulite” per l’anno in corso dedicata alla pulizia della spiaggia e delle pertinenze della stessa con una attenzione particolare alla pista in terra battuta che a monte dell’arenile attraversa tutto il centro abitato della frazione Marina sino a raggiungere la limitrofa Marina di San Lorenzo.
La ormai consolidata iniziativa a favore dell’ambiente che il Comitato Civico presieduto da Carmelo Marino porta avanti ormai da quattro anni sarà realizzata questa volta grazie alla collaborazione del Comune di Condofuri e soprattutto del Consorzio AVR al quale è attualmente affidato il servizio di raccolta dei RSU sul territorio comunale: sarà realizzato infatti, a cura della società romana che vanta tra le altre, anche una sede locale a Reggio Calabria, il materiale pubblicitario inerente la manifestazione con cartellonistica, locandine, gadget e quant’altro oltre che alcune isole ecologiche propedeutiche al servizio di raccolta differenziata che su Condofuri, stando a quanto indicato dall’Amministrazione comunale, dovrebbe essere avviata al più tardi entro il prossimo autunno. La stessa AVR metterà inoltre a disposizione per la Giornata Ecologica in programma, uomini e mezzi che coadiuveranno e supporteranno logisticamente con professionalità i soci del “Pro Condofuri” e tutti i volontari che aderiranno alla manifestazione.
Sarà una domenica “ecologica” sicuramente più impegnativa rispetto a quella attuata nel mese di giugno – esordisce Carmelo Marino – intanto perché ci troviamo nel pieno della stagione estiva con le spiagge finalmente invase sia dai nostri concittadini ma soprattutto da vacanzieri provenienti da altrove e che non sono da annoverarsi esclusivamente come i turisti della domenica che giungono perlopiù dalla città; in secondo luogo, l’iniziativa assumerà un tono maggiormente marcato per via della preziosa collaborazione soprattutto del consorzio AVR che ci consentirà di affrontare al meglio la situazione dandone contestuale risalto.
Le nostre iniziative – prosegue il presidente del Comitato Civico “Pro Condofuri” – si prefiggono sempre il primario obiettivo della sensibilizzazione della cittadinanza verso quelli che sono i temi preminenti di una società civile, quali il rispetto per l’ambiente e la crescita culturale e sociale, possibili solo attraverso la presa di coscienza e possibilmente della presa di posizione a difesa del contesto in cui si svolge la nostra vita con la consapevolezza che ciò che è di tutti è in parte anche nostro pertanto spetta ad ognuno prendersi la giusta cura della propria quota. Certo non è facile – afferma Marino – rimanere coerenti e determinati di fronte alle quotidiane difficoltà, negligenze, carenze e disservizi con i quali quotidianamente il cittadino si trova costretto a convivere, vedasi ad esempio i vari divieti di balneazione emanati da Comuni limitrofi a Condofuri, impianti di depurazione malfuzionanti o non sottoposti alle prevista manutenzione, mare fruibile solo in virtù della corrente e così via ma nonostante ciò non bisogna mai lasciarsi sopraffare e perseverare nel raggiungimento degli obiettivi prefissati sopratutto per tentare di costruire un futuro migliore per chi verrà dopo di noi.
Ribadendo quindi l’importanza della manifestazione, come di consueto – conclude il presidente del “Pro Condofuri” – insieme a tutto il Comitato Civico invito tutti i concittadini ed i turisti che hanno preferito Condofuri per le vacanze, a diventare co-protagonisti dell’operazione “Spiagge Pulite” dalle 08.00 di domenica 28 luglio presso il piazzale antistante il sottopasso che porta sulla spiaggia.

Primo dei consueti appuntamenti estivi promossi dal Comitato civico “Pro Condofuri” in favore dell’ambiente e del turismo sul territorio con la prima delle due edizioni in programma della “Giornata Ecologica – Operazione spiagge pulite”, collaudata iniziativa mirata alla pulizia del lungomare e di uno degli arenili più estesi e più belli di tutta la costa ionica reggina e non solo.
Come negli anni scorsi, l’iniziativa infatti giunge alla sua quarta edizione, i soci del comitato rappresentato da Carmelo Marino saranno impegnati a rimuovere manualmente dalla spiaggia tutti gli eventuali rifiuti riversati sulla terraferma dalle mareggiate dei mesi invernali e, purtroppo, anche quelli occasionalmente abbandonati dall’avanguardia di bagnanti che già da qualche settimana hanno iniziato ad invadere le rive del mare in cerca di refrigerio ed abbronzatura.
L’obiettivo – afferma il presidente Marino – è quello di rendere maggiormente fruibile sia la spiaggia che le pertinenze e al turista locale che quotidianamente decide di trascorrere qualche ora in riva al mare, che a tutti coloro che decideranno, nonostante il momento economico non proprio favorevole, di trascorrere qualche settimana di relax nei propri paesi d’origine, lontano dagli asfissianti e nebbiosi centri adottivi raggiunti un tempo in cerca di lavoro; nella speranza, probabilmente vana – di trovare uno stato dei luoghi in cui l’intervento di pulizia apparirebbe superfluo, cercheremo comunque di rastrellare quanto più materiale da discarica possibile.
Come per le precedenti edizioni – continua Carmelo Marino – lo scopo della nostra iniziativa è comunque duplice poiché oltre alla raccolta di eventuali rifiuti presenti, il senso della Giornata Ecologica è quello di sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza del rispetto per l’ambiente e per il bene comune: ciò che non serve più, sia essa la bottiglia vuota piuttosto che l’involucro per alimenti, abbandonato oggi al termine di una giornata trascorsa sul bagnasciuga, domani sarà nello stesso luogo o poco distante ad attenderci proponendoci indubbiamente una poco piacevole compagnia, della quale poi, in molti sarebbero anche capaci di lamentarsi.
Anche per la stagione 2013 ed in merito alle previste operazioni di pulizia effettuate dai Comuni con fondi regionali, purtroppo tocca prendere atto di alcune carenze, per fortuna e per Condofuri non addebitabili all’Ente locale poiché la gara d’appalto, come sempre più sovente capita negli ultimi tempi, è andata deserta; escluse pertanto e la pulizia meccanica che quella manuale che le ditte specializzate avrebbero dovuto effettuare, ne consegue la convinzione che l’intervento volontario del Comitato civico sarà più che mai opportuno ed adeguato.
Maggiore stimolo ed entusiasmo ci vengono – dice ancora il Presidente Marino – dalla lodevole attività di sfalcio e potatura delle centinaia di alberi, realizzata grazie alla convenzione stipulata dal Comune con Afor e Consorzio di Bonifica, della zona prospiciente la pista in terra battuta che percorre l’intera fascia costiera ricadente all’interno dell’ambito comunale, dalla foce della fiumara Amendolea sino alla vicina Marina di San Lorenzo, incluso il tratto di lungomare: anche questo contribuisce a proporre un’immagine totalmente diversa del territorio e delle sue potenzialità, da quella offerta sino ad ora.
Appuntamento dunque domenica 30 giugno alle ore 07.30 sul lungomare di Condofuri Marina nei pressi del piazzale antistante il sottopasso posto alle spalle della chiesa con guanti e cappellino per fornire il proprio contributo alla realizzazione di un paese più accogliente e più pulito; l’invito ovviamente vale per tutti i cittadini di Condofuri e non solo – conclude Marino – con l’anticipazione di una seconda edizione per l’estate corrente che con ogni probabilità avrà luogo domenica 28 luglio 2013.