fbpx

Ferrovie siciliane: gravi disservizi oggi a Messina. La denuncia di un viaggiatore

trenitaliaDi seguito l’email di denuncia arrivata al Comitato Pendolari Sicilia da un viaggiatore, che oggi ha riscontrato notevoli disservizi, dovendo attendere per oltre due ore un treno sulla tratta Messina-Palermo che giungesse fino a Pollina. Ecco il suo racconto:

Ecco cosa è successo stamane, domenica 28 Luglio 2013 sul Messina Centrale delle ore 09.03 (non so il numero).

Alle ore 08.55 arriva sul binario un Minuetto, i passeggeri salgono, siamo in più di 400-500 persone. Io riesco a sedermi, molti no, infatti siamo stretti come su un carro di bestiame diretto al macello. 
Sul treno ci sono tanti turisti, gente che termina da lavorare, mercanti ambulanti carichi zeppi di pacchi, pacchetti, zaini e borsoni. Alle ore 09.03 siamo pronti a partire, ma il treno non parte. Alle 09.06 circa, il capo treno ci invita a scendere per cambio di materiale.
Scendono tutti, lo speaker, “scusandosi per il disagio” ci informa che ci sarà almeno mezz’ora di ritardo.
Alle ore 09.50 arrivano sul binario due Minuetto collegati. 
Tutto sembra pronto alla partenza, ma nulla, il treno non da segni di vita. Sul treno ci saranno stati 45°, niente aria condizionata e i finestrini rimangono chiusi.
Alle ore 10.10 capisco che c’è qualche problema, i passeggeri cominciano ad agitarsi. In tutto questo tempo, nessuna informazione da parte dello speaker di Trenitalia.
Alle ore 10.40, ci viene detto che il treno non va, non si accende. Riscendiamo dal treno. Proviamo a capire cosa fare, chiediamo al personale di Trenitalia, e ci vengono date 10.000 informazioni, tutte discordanti. 
Il “povero” capo treno chiama un miliardo di volte la sala operativa, ma non sa più cosa fare/dire. Proviamo a prendere il Cefalù delle 11.08, ma alle 11.10 ancora nessun treno al binario.
Alle 11.20 ci viene indicato dal Capo treno e non dallo speaker che il Messina Centrale delle ore 09.03 partirà al posto del Cefalù delle ore 11.08 anziché dal binario 4 al binario 1. 
Sono arrivato distrutto e nervosissimo a Pollina con sole 2 ore e mezza di ritardo
 
In tutto ciò, “qualcuno” alle ore 08.30 diceva alla Sala Operativa che a parer suo, un Minuetto era troppo piccolo, gli veniva detto di star tranquillo, e che al massimo ci sarebbero state 300 persone. Al binario erano presenti almeno 400-500 persone.
 
A parer mio qualcuno deve pagare per i disservizi che riescono a creare giornalmente. Via questi buffoni incompetenti.
Scusa lo sfogo.