Catonateatro: per Lucio Dattola è “motivo di vanto per l’intera comunità reggina”

Lucio Dattola, presidente della Camera di commercio di Reggio Calabria

Lucio Dattola, presidente della Camera di commercio di Reggio Calabria

Il presidente della Camera di Commercio, ente che da anni sostiene la rassegna teatrale della Polis Cultura, sottolinea i meriti di Lillo Chilà «che opera con competenza, generosità e dedizione»

«Da ventotto edizioni “Catonateatro” è una realtà culturale che costituisce un motivo di vanto e dà lustro all’intero territorio reggino». Così il presidente della Camera di Commercio, Lucio Dattola, esprime il suo apprezzamento per l’imminente apertura del sipario della storica kermesse.

«Quasi trent’anni caratterizzati da cartelloni di alto spessore artistico che hanno portato nella suggestiva cornice dell’arena “Alberto Neri” artisti e musicisti di calibro nazionale e internazionale. La manifestazione si conferma anche quest’anno l’evento culturale di maggior prestigio dell’estate in riva allo Stretto».

Serate di teatro e musica rese possibili grazie alla caparbietà e alla passione del patron Lillo Chilà che il presidente Dattola non esita a definire “eroico”: «È davvero doveroso rivolgere un plauso al lavoro del presidente di “Polis Cultura” che organizza questa rassegna con competenza, dedizione e generosità. Un bagaglio di passione che è molto raro incontrare in un momento come questo, in cui la crisi economica è incalzante e anche il sostegno degli enti pubblici viene meno. “Catonateatro” – prosegue Dattola – riesce sempre a centrare i suoi obiettivi arrivando anche a proporre importanti eventi di carattere cinematografico. Una scelta vincente che da sempre incontra il favore del pubblico grazie a programmazioni variegate e di alta qualità».

Da dieci anni la Camera di Commercio reggina sostiene la rassegna di Polis Cultura non soltanto per il valore artistico, culturale e sociale che essa riveste, ma anche perché,  puntualizza Dattola, «questo evento è espressione di una continuità progettuale in cui non ci sono margini per l’improvvisazione; è anche perciò che questo appuntamento suscita sempre grandi attese nella cittadinanza di Reggio e dell’intera provincia».

La manifestazione è diventata un punto di riferimento nel panorama teatrale nazionale, confermando le sue potenzialità anche dal punto di vista dell’attrazione turistica. «La Camera di Commercio – prosegue Dattola – rinnova il suo sostegno a iniziative come questa, che attraverso la cultura riescono a trasmettere un segnale positivo sia al territorio, sia al resto del Paese. La nostra città, che proprio sulla sua vocazione turistica ripone gran parte delle aspettative di rilancio socioeconomico, non può fare a meno di manifestazioni come “Catonateatro”».

Cresce intanto l’attesa in vista della prima serata in programma all’arena “Alberto Neri” il 23 luglio, per la quale si registra già il tutto esaurito. Non c’è da stupirsi visto che l’apertura di questa ventottesima edizione è affidata all’istrionico Gigi Proietti, voce narrante della favola musicale “Pierino e il lupo” di  Sergej Prokofiev, accompagnato dall’orchestra sinfonica del teatro “Francesco Cilea”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE