fbpx

Catona (Rc): sequestrato un manufatto abbandonato sulla spiaggia (FOTO)

/

sigilli manufattoProsegue l’impegno della Guardia Costiera di Reggio Calabria a tutela dell’ambiente e a salvaguardia del pubblico demanio marittimo.

Nell’ambito delle attività legate all’operazione nazionale denominata “Mare Sicuro 2013” e delle attività programmatiche di accertamento finalizzate all’aggiornamento del documento programmatico regionale di mappatura del litorale  è stato posto sotto sequestro un manufatto posizionato sulla spiaggia in localitò Catona del Comune di Reggio Calabria.

I militari durante il sopralluogo hanno rinvenuto nella spiaggia di Catona, un manufatto abbandonato, alquanto pericoloso attesa la sua precaria stabilità, con tetto in eternit per un ingombro di circa 350 mq. Nelle immediate vicinanze vi erano altresì alcuni bagnanti intenti nelle attività balneari, fattispecie che ha portato senza indugi, considerata la sua estrema precarietà e pericolosità per la pubblica e privata incolumità, a mettere i sigilli all’intera area demaniale marittima.

Di tutta l’attività è stato informato il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, Dott. Giovanni Gullo. Custode del bene sequestrato, è stato nominato un funzionario dell’ufficio Demanio marittimo del Comune di Reggio Calabria, ente che giusta delega regionale, gestisce ed amministra il demanio marittimo, anche al fine di provvedere ad una immediata messa in sicurezza e/o bonifica di tutta l’area.