fbpx

Calabria, l’Assessore Fedele sull’esportazione dei vini calabresi

luigi-fedeleL’assessore regionale all’Internazionalizzazione Luigi Fedele – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta -commentando i risultati di uno studio sulle esportazioni dei vini calabresi realizzato dall’Osservatorio regionale per l’Internazionalizzazione su dati Istat ha dichiarato che “il vino calabrese è sempre più amato nel mondo. I dati sull’aumento delle esportazioni dei nostri vini costituiscono motivo di soddisfazione per l’intero sistema produttivo regionale perché è indice del rafforzamento del “brand” Made in Calabria nel mondo”. In base ai dati emersi dall’indagine, infatti, l’export del settore vitivinicolo regionale, nel primo trimestre 2013, è aumentato del + 33% rispetto allo stesso periodo del 2012, per un fatturato di circa 1,4 milioni di euro. “La Regione – ha detto Fedele – ha sempre sostenuto il settore con la partecipazione alle fiere e alle manifestazioni nazionali ed internazionali di maggiore rilievo. Lo studio prodotto dall’Osservatorio ci indica che finora abbiamo percorso la via giusta sulla quale proseguire in modo ancora più incisivo”. La Calabria si colloca, così, al terzo posto nella classifica delle regioni italiane, dopo Basilicata e Sardegna, per variazione percentuale dell’export di vino. Il dato diventa ancor più significativo se si considera che la media nazionale del periodo vede un aumento di gran lunga inferiore, che si ferma al + 9,7 %. Secondo lo studio dell’Osservatorio, il dato relativo al primo trimestre 2013 conferma i buoni risultati già ottenuti dai vini calabresi nel 2012, che si era chiuso con un aumento del 22,3% rispetto al 2011, per un valore complessivo di 5,2 milioni di euro, in un decennio caratterizzato da un andamento “altalenante”.