Turismo & Cultura, la Calabria sbarca in Messico, un lungo “ponte” tra Maya e Magna Grecia

mayaL’assessore alla Cultura della Regione Calabria Mario Caligiuri, per conto del presidente Scopelliti, ha incontrato questa mattina l’addetto culturale dell’Ambasciata del Messico in Italia Maria Teresa Ceron Velez. “Si sono poste le basi per una collaborazione a livello culturale“, si legge in una nota della Regione. Tra le diverse iniziative programmate per il momento, una mostra fotografica sul Messico dell’artista Tina Modotti attualmente allestita presso l’Ambasciata messicana a Roma si trasferira’ in agosto a San Giovanni in Fiore, presso il Palazzo della Cultura, iniziativa a cui sta lavorando l’Assessore Comunale Giovanni Iaquinta. Successivamente, a settembre si avviera’ una collaborazione a livello universitario tra gli atenei calabresi e messicani. Sempre a fine settembre, presso l’Ambasciata messicana a Roma, con una successiva puntata in Calabria, ci sara’ una lezione magistrale di Roberto Giacobbo sul tema ‘La Magna Grecia e i Maya: collegamenti cosmici’. Infine, si sono presi contatti con l’Istituto Italiano di Cultura di Citta’ del Messico per esporre un dipinto di Mattia Preti, per celebrarne i 400 anni della nascita, in collaborazione con il Comune di Taverna, dove il Sindaco Eugenio Canino ha ricevuto l’Addetto Culturale guidandola nella visita alle chiese di San Domenico e Santa Barbara, dove sono esposte le tele del Cavalier Calabrese. Sempre nell’ottica della collaborazione e degli scambi culturali, il Comune di San Giovanni in Fiore ha gia’ offerto la disponibilita’ alle autorita’ messicane di esporre il “Liber Figurarum” di Gioacchino da Fiore.