Stile e bellezza in uno dei “Borghi più Belli d’Italia”: a Bova nasce una nuova realtà imprenditoriale sotto l’egida della Camera Regionale della Moda Calabria

Bruzzese (Camera regionale della Moda), Davide latella e il sindaco casile al taglio del natsroStile e bellezza in uno dei Borghi più Belli d’Italia. È stato questo il leit motiv di una serata che, alla presenza dei rappresentanti della Camera Regionale della Moda Calabria, ha tenuto a battesimo la nascita di una nuova realtà imprenditoriale in uno dei Borghi più Belli d’Italia. Alle  tante realtà produttive  nate negli ultimi anni a Bova, va dunque ad aggiungersi anche una dedicata alla bellezza ed all’immagine. Dl Parrucchiere Uomo/Donna di Davide Latella rappresenta una novità assoluta che va ad arricchire l’immagine di un centro ormai faro riconosciuto non solo per il comprensorio grecanico ma per l’intera provincia reggina, proprio come conferma Davide Latella, imprenditore reggino di origini bovesi. “La scelta di Bova – spiega Latella – come luogo ideale dove far nascere una nuova realtà imprenditoriale nel settore della bellezza e dell’immagine, nel mio intento e in quello dell’amministrazione comunale che ha sposato l’iniziativa, riveste una duplice valenza. Da un lato si offre un importante servizio in più alla comunità e ai tantissimi assidui frequentatori di uno dei centri più belli della Regione offrendo allo stesso tempo anche una pur minima risposta occupazionale, dall’altro si lancia un importante messaggio, chiaro ed articolato. In un momento di forte crisi, in un contesto di smobilitazione generale, dove tantissime realtà imprenditoriali chiudono, da Bova parte un messaggio positivo di speranza, in controtendenza sia con la crisi strisciante sia con il trend negativo che vuole un continuo spopolamento dei centri interni. In questo senso – prosegue Latella – Bova rappresenta ormai da anni un esempio positivo di riscatto della montagna, un centro dove in poco meno di un ventennio si è assistito ad una svolta estremamente positiva che ha prodotto la nascita di un consistente numero di realtà economiche di nicchia alle quale si va ad aggiungere quest’ultima. Oltre a questo – conclude Latella – la mia è stata le scelta del cuore, suggerita dal forte legame mai reciso con la mia terra di origine, un modo per rimanere legati al passato ed agli affetti, proiettandosi in modo concreto al futuro”.