Scopelliti alla sottoscrizione della convenzione tra Fincalabra e Banca Nuova: 100 milioni per le micro, piccole e medio imprese calabresi

accordo fincalabra bancaIl Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – ha preso parte, a Palazzo Alemanni, all’incontro per la sottoscrizione di un accordo tra Fincalabra e Banca Nuova. Ad illustrare i contenuti della convenzione anche il Presidente di Fincalabra Umberto De Rose, il Direttore generale di Banca Nuova Umberto Seretti ed il capo-area Calabria Marco Tuscano.

L’accordo prevede la formazione di un fondo di 100 milioni di euro da destinare alle micro, piccole e medie imprese calabresi già attive nel proprio business e che possano realizzare gli scopi e gli obiettivi dello sviluppo economico e del sostegno occupazionale locale. Saranno prese in considerazione, si legge nella convenzione “le richieste pervenute da imprese che occupano fino ad un massimo di 249 persone il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro”. Fincalabra, in qualità di referente unico del progetto, “è responsabile della promozione presso le imprese, del coordinamento e dell’attuazione dell’accordo, adottando tutte le misure idonee al perseguimento delle finalità programmate e accompagnando l’azienda nella fase di analisi e definizione del fabbisogno finanziario. Si impegna, inoltre, a individuare e a segnalare alla Banca le aziende che ritiene meritevoli di assistenza finanziaria predisponendo una lettera di presentazione. La valutazione del merito di credito dei clienti, ai fini della concessione degli affidamenti, sarà poi di esclusiva pertinenza della Banca, poiché Fincalabra non ha alcun potere dispositivo o conclusivo”.

“Il nostro impegno – ha dichiarato il Presidente Scopelliti – è rivolto a promuovere degli accordi che non siano spot, e durino soltanto una stagione, piuttosto abbiamo interesse a creare relazioni di lungo termine che possano produrre ricadute significative sul territorio. Desidero, per questo, esprimere il mio sincero apprezzamento per lo sforzo che la banca mette in campo nel nostro territorio per sostenere le imprese in questa delicatissima sfida sui mercati in un momento congiunturale così difficile. Il mondo imprenditoriale calabrese ha necessità di risposte concrete e l’accordo sottoscritto quest’oggi offrirà un importante strumento di sostegno per quelle che sono realtà produttive e che costituiscono un punto di riferimento per intere comunità. Il ruolo di Fincalabra è altrettanto importante poiché, in virtù dell’esperienza già acquisita in altri progetti, potrà gestire la fase istruttoria in maniere più celere e rendere ancora più incisivo l’intervento. Mettiamo insieme tutti gli attori della filiera per massimizzare il risultato nell’intento di sostenere concretamente l’imprenditoria regionale”.

“Presentiamo un accordo rivolto alle  piccole e medie imprese – ha sostenuto il Presidente di Fincalabra Umberto De Rose – consapevoli dell’importanza di creare un momento di mediazione con il mondo del credito. Noi poniamo molta attenzione a quella che è la storia delle aziende e l’esperienza che abbiamo acquisito nell’ambito di altri progetti ci consentirà di gestire in modo più celere tutta la fase istruttoria”.

 “La Banca intende offrire alle PMI del territorio – ha dichiarato il Direttore generale di Banca Nuova Umberto Seretti – un servizio integrato per accedere con maggiore facilità ad affidamenti bancari a breve e a medio lungo termine. Questo accordo testimonia il nostro impegno sul territorio. Se il territorio decolla anche la Banca ne trae giovamento ed è per questo che intendiamo creare tutte quelle sinergie che possono costruire un sostegno reale per le imprese”.