Regione Calabria: istituito l’Osservatorio Regionale per l’Internazionalizzazione

Logo-regione-Calabria-1L’Assessorato regionale alle Politiche euromediterranee ha istituito – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – l’Osservatorio Regionale per l’Internazionalizzazione, strumento indicato nel Programma “Calabria Internazionale”.

“Si tratta – ha dichiarato l’assessore Luigi Fedele -  di un importante strumento di sostegno e indirizzo per l’attività di analisi e programmazione degli interventi a supporto del sistema imprenditoriale calabrese. Di fatto, gli studi e le analisi dei dati regionali sull’export, realizzati dall’Osservatorio per l’Internazionalizzazione,  sulla base delle direttive provenienti dall’Assessorato, garantiranno un monitoraggio costante dei processi di internazionalizzazione del tessuto produttivo regionale”.

Nello specifico, l’intervento garantirà un approccio scientifico al fenomeno dell’internazionalizzazione, attraverso un’attività di analisi, di carattere qualitativo e quantitativo, idonea a costituire il punto di partenza per leggere le potenzialità di internazionalizzazione delle aziende supportate. I documenti di approfondimento prodotti dall’Osservatorio per l’Internazionalizzazione saranno consultabili in una apposita sezione del sito www.sprintcalabria.it

“Le imprese iscritte alla Banca Dati Export dello Sportello Sprint – ha detto ancora l’assessore Fedele  - potranno, così, godere dei servizi dell’Osservatorio e di una costante assistenza tecnica per l’avvio e l’implementazione della propria attività di import/export, secondo quanto indicato nella Carta servizi Sprint”. Le imprese iscritte riceveranno, inoltre, la newsletter dello Sprint Calabria ed il Bollettino Sprint Informa con gli aggiornamenti sulle iniziative d’internazionalizzazione condotte dall’Assessorato, dai Ministeri competenti e dai Partner Sprint (ICE, Simest, Sace). Per iscriversi alla Banca Dati Export è disponibile sul sito www.sprintcalabria.it l’apposito form.