Reggio, vertenza-Multiservizi. Vince la “linea-Scopelliti”: nessun licenziamento, lavoratori soddisfatti

scopellitiSi e’ risolta positivamente la vertenza riguardante i 272 lavoratori della Multiservizi, societa’ partecipata del Comune di Reggio Calabria, il cui contratto e’ in scadenza il prossimo 30 giugno. Da lunedi’ i dipendenti della societa’ continueranno a lavorare. E’ la decisione assunta al termine della riunione che si e’ svolta oggi in Prefettura alla presenza del prefetto Vittorio Piscitelli, del presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, della terna commissariale che regge l’amministrazione dopo lo scioglimento dell’ente e dei rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Soddisfatti i sindacati per l’esito della riunione.
ReggioPiazzaItaliaAbbiamo individuato – ha affermato Mimma Pacifici, segretario comprensoriale della Cgil – un percorso percorribile e realizzabile. Percorso che noi avevamo indicato sin dall’inizio con la petizione che abbiamo sottoposto all’attenzione dei cittadini. Oggi segniamo una grande svolta nella citta’. I lavoratori non saranno piu’ licenziati e noi proseguiremo il nostro impegno per arrivare il prima possibile alla soluzione definitiva del problema”. Qualche perplessita’ e’ stata espressa da Giuseppe Larizza, della Cisl, che ha parlato di procedure complesse a livello nazionale che riguardano l’interpretazione del comma 4 della legge sulla spending review. ”Occorrera’ lavorare anche su quel fronte per giungere ad una soluzione che sia soddisfacente e condivisibile per tutti”. Ieri dieci dipendenti della societa’, per protesta, erano saliti sul tetto del Municipio di Reggio Calabria.

ReggioMUltiservizi01Siamo arrivati alla soluzione che avevamo tutti avevano auspicato. Oggi e’ stata scritta una bella pagina che rappresenta forse un momento di vera rinascita per questa citta’ dopo tutto quello che abbiamo subito in questi mesi”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti parlando con i giornalisti a Reggio Calabria al termine della riunione in Prefettura sulla vertenza Multiservizi. ”C’e’ stata una grande sintonia – ha aggiunto Scopelliti - tra le istituzioni e il mondo sindacale, servira’ un tavolo tecnico per definire meglio le strade da seguire: una che e’ quella che fa riferimento all’ipotesi di realizzare una nuova societa’ mista che era anche l’aspirazione nostra e la proposta del mondo sindacale; l’altra invece e’ che un ramo dell’azienda possa essere trasferito magari ad una delle societa’ mista ancora operative del Comune di Reggio Calabria. Per far questo c’e’ bisogno di qualche mese di tempo”. ”E’ stato un grande lavoro di squadra – ha detto ancora Scopelliti - ci sara’ la continuita’ lavorativa per i dipendenti ed e’ questo l’elemento piu’ importante messo in campo. Nel tempo bisognera’ optare per una di queste due strade. Abbiamo scongiurato un’emergenza ma ritengo che le cose vadano previste e governate prima che si arrivi all’esasperazione. Abbiamo vinto una partita importante che ovviamente dovra’ trovare attuazione da lunedi’. Adesso, bisognera’ attuare tutte quelle pratiche che consentano di risolvere in maniera definitiva il problema. C’e’ soltanto un dubbio che riguarda 21 dipendenti del servizio di pulizia che, nell’eventualita’ che si porti a compimento la gara, saranno trasferiti”.