Reggio Calabria: venerdì scorso la proclamazione dei vincitori del Premio “San Gaetano Catanoso”

Foto n. 1 San Gaetano Catanoso 31 maggio 2013Venerdì 31 maggio 2013, alle ore 18.00, si è tenuta, presso l’Auditorium del Santuario del Volto Santo, via Pasquale Andiloro, 18 – Reggio Calabria, la cerimonia di proclamazione dei vincitori del Premio Internazionale di Saggistica, Narrativa, Poesia sociale e religiosa “San Gaetano Catanoso”. In occasione del cinquantesimo anniversario della morte, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova, della Presidenza della Giunta Regionale della Calabria, della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria, della Presidenza dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, dell’Assessorato alla Cultura e alla legalità dell’Amministrazione provinciale di Reggio Calabria, del Comune di Reggio Calabria, del Dipartimento Italianistica St. John’s University di New York, dell’Università di Messina (Cattedra di Filologia Classica Prof. Paola Radici Colace) e di Autori online Gruppo Cultura Italia, ha reso omaggio a un Santo che, nella sua semplicità e umiltà, ha manifestato i tratti della sua grandezza. Dopo i saluti del Vicario generale della Diocesi di Reggio – Bova mons. Antonino Iachino, della madre Tiziana Codello, Superiora Generale delle Suore Veroniche del Volto Santo, del presidente del premio prof.ssa Paola Radici Colace e dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria Eduardo Lamberti Castronuovo, ha condotto la manifestazione Loreley Rosita Borruto, presidente del CIS della Calabria. Presidente Onorario del Premio e della Giuria S. E. Rev.ma Mons. Vittorio Luigi Mondello, Arcivescovo Metropolita di Reggio – Bova. La Giuria, composta dal Presidente del Premio prof.ssa Paola Radici Colace, ordinario di Filologia Classica Università di Messina e dai componenti: mons. Domenico Marturano, vicario episcopale della pastorale del mondo della cultura; mons. Antonino Iachino, vicario generale dell’Arcidiocesi di Reggio – Bova; mons. Filippo Curatola, direttore dell’Ufficio delle comunicazioni sociali – direttore dell’Avvenire di Calabria; mons. Antonino Denisi, canonico capitolo metropolitano; don Antonio Santoro, sacerdote della Chiesa di San Giorgio al Corso di Reggio Calabria; prof.ssa Annalisa Saccà, docente del dipartimento di italianistica della St. John’s University di New York; prof. Nicola Petrolino, esperto e critico di cinema; dott. Vincenzo Tavernese, filosofo, dopo una attenta e meticolosa valutazione ha assegnato il primo premio ai coautori Francesco Cutrì e Silvana Adelaide Piperno per il saggio: “San Gaetano Catanoso: un Santo lontano dal clamore”.

Foto 2 Premio San Gaetano Catanoso - Auditorium Santuario del Volto SantoSecondo premio a Teresa Martino per il saggio: “L’asinello di Dio un eccomi incondizionato e insaziabile”, terzo premio a Vincenzo Borzumati per il saggio: “San Gaetano Catanoso nell’Anno della Fede”. Primo premio per la narrativa a Domenico Loddo per il racconto: “Capovolto (nell’ombra incerta di un divenire)”. Secondo premio a Mariangela Costantino per il racconto: “La ricchezza della povertà”, il terzo premio ad Angelo Fulco per il racconto: “Padre Catanoso Perfectus homo Dei”, menzione speciale ad Anna Costantino e Nella Martino. Primo premio sezione poesia sociale e religiosa ad Antonino Morena per la poesia “Ti do la mia mano”, secondo premio ad Antonio Giordano per la poesia: “Natale 42” e terzo premio ex aequo a Mirella De Cortes per la poesia “Il tuo domani” e a Bruno Salvatore Lucisano per la poesia: “Fedi”. Menzione speciale a mons. Antonio Morabito, Umberto Sabatini, Demetrio Latella, Bruno Martorano e Carla Spinella. Segnalazione di merito a Roberto Cafarelli, Pino Domenico Mascianà e Giuseppina De Felice. Segnalazione a Giuseppe Bagnato, Giovanna Brancatisano Sciarrone, Carmela Caridi, Pasquale Catanoso, Teresa Rita Celestino, Carmela Giacobbe, Giuseppe Pitasi, Samuele Scopelliti. Durante la cerimonia di premiazione è stato proiettato un video con le immagini e la storia di San Gaetano Catanoso. Le letture delle opere premiate, a cura degli attori Mimmo Raffa (presidente del Blu Sky Cabaret) e Antonio Marino (del Teatro Dei Semplici), sono state accompagnate da interventi musicali del Maestro Jessica Crucitti. Le opere d’arte donate ai vincitori sono state realizzate dagli artisti: Andrea Audino, Francesco Violi, Nanà Lo Giudice. Premi speciali sono stati consegnati alle Suore Veroniche del Volto Santo di Reggio Calabria, all’on. Giovanni Nucera (Segretario Questore del Consiglio regionale della Calabria) autore del libro “Don Lillo Altomonte. Profeta degli ultimi e Padre dei poveri”, al dott. Carmelo Bagnato, autore del volume “S. Gaetano Catanoso da Chorio di San Lorenzo”, al dott. Giuseppe Bolignano autore del libro “La mia infanzia all’ombra di Padre Catanoso”,  a Rosario Surace e Antonio Federico autori del fumetto “San Gaetano Catanoso. L’asinello di Dio” e ad alcuni studenti della scuola secondaria paritaria “Maria Ausiliatrice” di Reggio Calabria. Targhe sono state consegnate ai componenti la Giuria, agli attori Mimmo Raffa e Antonio Marino, alla musicista Jessica Crucitti, alla prof.sse Emilia Serranò Degli Espositi e Maria Vigna, al Dirigente Scolastico Domenica Fava ed ad alcuni studenti del Liceo Scientifico Ferraris – Da Empoli.