Reggio Calabria, tassista arrestato per stalking e maltrattamenti

imageUn tassista di 38 anni, Natale Falduto, è stato arrestato dai Carabinieri di Reggio Calabria in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere per stalking e maltrattamenti in famiglia. È stata la compagna dell’uomo che, in lacrime, si è rivolta ai Carabinieri denunciando di essere stata picchiata dal convivente. I militari del Nucleo radiomobile, diretto dal maresciallo capo Andrea Romano con il coordinamento del tenente Antonio Di Mauro, hanno svolto così una breve quanto efficace attività info-investigativa dalla quale è emerso che diverse volte la donna aveva già denunciato, salvo poi ritirare la denuncia nei giorni successivi, di essere stata picchiata dall’uomo, e in tutte quelle occasioni alla donna erano state refertate lesioni da parte dei sanitari del pronto soccorso.

L’informativa dei militari ha permesso così di chiedere all’autorità giudiziaria l’emissione di una misura cautelare, che il giudice ha concesso disponendo per l’uomo la custodia in carcere. Natale Falduto è figlio di Paolo Falduto, pensionato di 74 anni scomparso dal 17 dicembre 2012, i cui resti carbonizzati furono rinvenuti la mattina di Natale dello stesso anno in frazione Serro Valanidi di Reggio Calabria