Reggio Calabria, parte Etnosong Festival, abbinato al Premio Mia Martini 2013

images“La musica è un universo che ruota a 360°, racchiudendo dentro sé un’infinita molteplicità di espressioni. Ogni popolo, dalla notte dei tempi, ha avvertito forte l’esigenza di comunicare sentimenti ed emozioni attraverso questo linguaggio. La musica etnica è all’origine di tutto, appartiene alle radici di una cultura e di una civiltà. Il recupero della tradizione musicale, oggi come oggi, è importante”, afferma il regista Nino Romeo, patron del Premio Mia Martini. Molti artisti hanno dedicato l’intera carriera al recupero e alla valorizzazione della musica della propria terra; tanti altri, in particolare del panorama pop, decidono ad un certo punto della loro carriera di tornare alle “radici”, all’origine di tutto. Da questo fermento e soprattutto dalla voglia di dare un nuovo impulso musicale alla terra di Calabria, nasce EtnoSong Festival, il concorso tadiofonico che darà valore a tutte le canzoni di chiara ispirazione “popolare”. La rassegna musicale avrà come volano Radio Medua, storica emittente radiofonica di Bagnara Calabra, ormai ascoltabile in tutto il mondo grazie alla funzione streaming. Sarà possibile ascoltare e votare le canzoni attraverso Radio Medua e le dodici preferite avranno la possibilità di partecipare al prestigioso Premio Mia Martini nella sezione “EtnoSong”.

Un connubio non astruso, visto che Mia Martini, durante la sua carriera, ha sempre valorizzato le proprie origini interpretando brani della tradizione musicale popolare di Calabria e inserendone sonorità e atmosfere in alcune sue canzoni. Nei prossimi giorni saranno ufficializzati gli artisti che parteciperanno al festival radiofonico e gli orari dei programmi radiofonici. Un’occasione importante per tantissimi artisti di farsi conoscere e di comunicare la loro musica in un contesto di grande rilievo come il Premio Mia Martini, giunto alla sua 19ª edizione e pronto ad accogliere, come in questo caso, novità di valore.