Reggio Calabria, Multiservizi, Nucera (Pdl) : “Risultato straordinario”

On. Nucera a Galatro“Quando la disponibilità personale si incontra con la sensibilità istituzionale, si riescono a superare difficoltà considerate insormontabili e risolvere cavilli giuridici di dubbia interpretazione. Ed il risultato straordinario raggiunto oggi in Prefettura a Reggio, nell’incontro che riguardava il futuro lavorativo ed occupazionale di 272 lavoratori della ex società partecipata “Multiservizi” del Comune di Reggio ne è la dimostrazione più evidente”.
Con queste parole il Segretario Questore del Consiglio regionale della Calabria on. Giovanni Nucera ha salutato la notizia dell’esito positivo della riunione tra Prefetto della città, triade commissariale del Comune di Reggio, vertici regionali e organizzazioni sindacali.

“Una vicenda che stava per assumere i toni di una vera e propria emergenza sociale ed occupazionale in una città già provata duramente in diversi livelli. Ha vinto il lavoro di squadra, la sensibilità e ferrea volontà dimostrata dai soggetti che hanno preso parte alla trattativa, in primis – continua Nucera – “il Governatore Giuseppe Scopelliti, il Prefetto Vittorio Piscitelli, la terna dei Commissari straordinari del Comune di Reggio Calabria, il Prefetto Vincenzo Panico, il vice Prefetto Giuseppe Castaldo e il dr. Carmelo La Paglia, le rappresentanze sindacali locali”.

“Ho seguito con trepidazione in questi giorni l’andamento delle trattative e le notizie che spesso giungevano da palazzo San Giorgio sulla protesta dei lavoratori sfociata qualche volta in comprensibile disperazione. Gioisco anch’io per questa notizia liberatoria che riguarda 272 famiglie di questa città che non potevano essere, in alcun modo, abbandonate a se stesse. La doppia soluzione che è stata individuata, offre più alternative di lavoro ed una speranza a centinaia di persone, non solo i diretti interessati, ma anche a tante mogli, mariti, figli che non avranno più davanti la tragica prospettiva del licenziamento, della messa in cassa integrazione, o della mobilità senza speranza e senza alcun reddito certo”.

L’onorevole continua affermando che ““la vertenza “Multiservizi’ ha dimostrato che quando c’è comune volontà di intenti, obiettivi condivisi, sensibilità, anche i risultati più difficili ed impensabili possono essere raggiunti”.

Conclude con soddisfazione: “Da lunedì si apre una fase lunga e delicata che dovrà far traghettare l’attuale contingente di ‘Multiservizi’ verso la nuova società, nelle rispettive opzioni che sono state preventivate. Ma il ‘modello’ di lavoro e di confronto introdotto con la gestione di questa vertenza è destinato a fare scuola, a diventare un punto fermo nella vita della città di Reggio, che da lunedì potrà ancora contare sui servizi di manutenzione nel territorio e guardare con maggiore ottimismo al futuro, grazie a quella che oggi il Presidente della Giunta regionale Giuseppe Scopelliti ha definito, un momento vero di rinascita della città di Reggio, dopo tutto quello che è stata costretta a subire in questi mesi”.