Reggio Calabria, l’emergenza rifiuti è finita!

Rifiuti: sacchi di spazzatura accatastati vicino ai cassonetti a Reggio CalabriaIl servizio di raccolta rifiuti che interessa la città di Reggio Calabria è rientrato alla normalità. Le malsane condizioni che i cittadini hanno dovuto subire e lo scempio delle loro strade e del loro territorio  sembra essere terminato.

Ciò è stato il frutto  della collaborazione istituzionale tra il Comune di Reggio Calabria ed il Dipartimento Ambiente della Regione Calabria che, grazie alle straordinarie misure disposte, ha consentito di bypassare l’impossibilità di conferire nell’impianto di Sambatello, con regolarità, il quantitativo di rifiuti prodotto dalla città.

E’ inoltre da sottolineare la proficua sinergia tra l’ordinario servizio curato dall’organo di amministrazione e dagli spazzaturarc1operatori di Leonia e delle altre ditte contrattualizzate dall’Ente che, senza soluzione di continuità, hanno operato per liberare la città dai rifiuti.Ciò ha permesso la raccolta, nelle ultime settimane, da quando è stato possibile disporre della piena capacità dell’area di trasferenza autorizzata presso l’impianto di Sambatello, di oltre 6.000 tonnellate di rifiuti.

Un risultato ragguardevole, soprattutto ove si consideri l’operatività ancora limitata dell’impiantistica.
Si richede adesso la collaborazione di tutti i cittadini, cui va dato atto di aver responsabilmente atteso la soluzione dell’emergenza,e che di certo contribuiranno a migliorare le condizioni del servizio di raccolta evitando l’abbandono di rifiuti di ogni genere (elettrodomestici, materassi, mobilio, inerti, pneumatici, sfalci d’erba, ecc.) che rischiano di compromettere i risultati raggiunti.