Reggio Calabria, le precisazioni della famiglia Alati Adorno in merito all’arresto del figlio

imagesLa famiglia Alati Adorno, in relazione all’arresto del figlio Cristoforo, in data 4 giugno 2013, ritiene doveroso precisare alcuni aspetti, che meritano essere rappresentati per come realmente sono.
Precisamente, il signor Cristoforo Alati Adorno, gravato da ordinanza cautelare emessa il 29/11/2012, nella giornata del 4 giugno scorso, era in viaggio per Reggio Calabria, dove aveva deciso di costituirsi alla giustizia per chiarire la sua posizione, in merito ai fatti contestatigli.
Tale decisione era stata comunicata ufficialmente alla competente autorità giudiziaria, il giorno 31 maggio alle ore 12.00, attraverso il legale di fiducia, avv. Giuseppe Nardo.
E’ il caso di precisare, inoltre, che il sig. Cristoforo Alati Adorno, al momento della emissione della ordinanza cautelare del 29 /11/ 2012, era già da tempo a Santo Domingo, per motivi di lavoro.
Inappropriato e fuorviante parlare di ” fuga ” che non è mai avvenuta.