Reggio Calabria, Guardia di Finanza: scoperta associazione per delinquere finalizzata ad un evasione fiscale di 22 milioni di euro

imagesLa Guardia di Finanza di Locri ha concluso una complessa ed articolata attività di polizia economico-finanziaria, espletata nel lasso temporale compreso tra aprile 2009 e maggio 2013, che ha consentito di individuare un’associazione per delinquere finalizzata ad una consistente frode fiscale. Le indagini e le risultanze delle successive verifiche fiscali hanno consentito di denunciare 3 titolari di ditte individuali e 5 rappresentanti legali di società che, con la complicità del depositario delle scritture contabili, hanno emesso e utilizzato fatture per operazioni inesistenti al fine di evadere le imposte sui redditi, l’I.V.A. e l’I.R.A.P..

In data 14 maggio 2013 la Procura della Repubblica di Locri, nella persona del Dr. Federico NESSO, Sostituto Procuratore, ha emesso l’avviso di conclusione indagini preliminari nei confronti dei 9 soggetti, avvalorando l’ipotesi dell’associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale. La frode fiscale individuata ha permesso di rilevare complessivamente l’emissione di fatture false pari ad € 8.066.270,00, redditi non dichiarati al fisco per oltre 13.000.000,00 di euro, costi non deducibili pari ad € 9.600.000,00, un’evasione I.V.A. pari ad € 3.800.000,00 ed un’imponibile I.R.A.P. sottratto a tassazione pari ad € 22.500.000,00.

Al fine di garantire adeguatamente il credito all’erario, ai sensi dell’art. 1, comma 143 della legge n. 244/2007 (legge finanziaria 2008), con la quale è stata prevista l’applicazione dell’istituto della confisca, ex art. 322 ter c.p. anche ai reati tributari previsti dal D.Lgs. 74/2000, sono stati sottoposti a sequestro preventivo nr. 8 beni immobili per un valore di € 293.000,00 nella disponibilità degli indagati.

Il contrasto all’evasione fiscale, considerata fra le principali cause della difficile situazione economica in cui attualmente ristagna la Nazione, rimane un obiettivo prioritario della Guardia di Finanza quale contributo alla ripresa del Paese.