Reggio, ai Giochi del Mare lo spot del film “Giulia, una vita spezzata”

944105_10201136779002903_1128359376_n“Giulia è figlia della nostra terra. E con lei, lo sono tutti quelli che nella speranza trovano un motivo per alleviare le pieghe della sofferenza. Un destino ingiusto ne ha segnato la vita normale, mandando in aria i progetti di una famiglia, ma soprattutto il dono più bello che la vita possa darci: la felicità. I genitori di Giulia hanno trovato l’energia giusta per continuare una battaglia che va oltre la loro stessa terribile esperienza e che, giorno dopo giorno, li fortifica nel difficile percorso di una condizione che ha stravolto la loro vita, spingendoci a perseguire con forza il raggiungimento del bene comune che è fatto di tante storie e sofferenze individuali ” . Questo quanto dichiarava l’on.  Alessandro Nicolò,  vice-presidente del consiglio regionale della Calabria,  in occasione della presentazione del progetto del film “Giulia Una Vita Spezzata” prodotto dall’associazione nazionale unalottaxlavita  onlus ,   presso la sala regionale Giuditta Levato in data 10-11-2012 .  “ La regione promuove la cultura non solo come veicolo di crescita economica e civile, ma anche come strumento di solidarietà concreta. Ci stiamo adoperando affinché  quella della piccola Giulia si possa trasformare  nel più breve tempo possibile da una vita spezzata ad una vita salvata. “ Questo invece quando dichiarato dall’assessore regionale alla cultura on. Mario Caligiuri all’internazionale del libro di Torino in occasione della presentazione dello spot “Giulia Una Vita Spezzata”.  Il promo spot pubblicitario del film che proprio a Torino ha raccolto immensi pareri favorevoli – uno tra i tanti quello di Vittorio Sgarbi -  è stato realizzato sotto la regia di Marco Limberti e con la collaborazione sia della regione Calabria che della film commision Calabria.New logo ASI_325040060_n

Per la sua prima nazionale tenutasi a Palermo in data 24-05-2013,  alla presenza del produce Film commision Calabria Michele Geria,  dell’on. Giuseppe Agliano, del responsabile di produzione Roberto Barreca e del sindaco di Palermo Leoluca Orlando,  si è registrato il tutto esaurito al teatro Don Orione. Nell’occasione ha dichiarato papà Gabriele: “ora occorre passare ai fatti, occorre racimolare una concreta somma e dare il via al primo ciak. Occorre mettere insieme sinergie pubbliche e private, associazioni no profit e fondazioni , insieme si può.  Il promo del film che presto sarà trasmesso in tutte le tv regionali e quindi anche nazionali serve a raccogliere i fondi necessari per realizzare il film “Giulia Una Vita Spezzata” www.giuliamonteraunavitaspezzata.it   che poi garantiranno gli innumerevoli viaggi della speranza della piccola Calabrese vittima di mala sanità sia in Italia che all’estero. “All’appello di papà Gabriele, presidente di unalottaxlavita onlus, associazione no profit ormai presente in quasi tutte le regioni Italiane e quindi di rilievo Nazionale con quasi 5900 iscritti, non tardano ad arrivare risposte, risposte concrete come si auspicava lo stesso  non più tardi di una settimana orsono a Palermo. Sarà infatti ospite, giorno 6 Giugno con inizio alle ore 21 l’associazione unalottaxlavita e soprattutto la piccola Giulia e la famiglia Montera, dei Giochi del Mare 2013 che si terranno a Reggio Calabria tra il 4 ed il 9 Giugno. Nella serata di Giovedì 6 Giugno sarà proiettato lo spot del film “Giulia una vita spezzata” girato proprio a Reggio Calabria appena due mesi addietro dal regista Marco Limberti e da Calabria Film Commission con il patrocinio della Regione Calabria, la collaborazione della provincia di Reggio Calabria e dell’ASI. Fu infatti proprio l’assessore Eduardo Lamberti-Castronuovo a presentare lo spot in provincia a Reggio con la presenza dell’ on. Giuseppe Agliano e del vice presidente Nazionale ASI Tino Scopelliti.