Reggina, scopriamo i 5 talenti del settore giovanile pronti al grande salto in prima squadra

primavera2012reggina

La Reggina del Centenario guidata da mister Atzori sarà un equilibrato mix tra giovani ed esperti: se da un lato le certezze sono i “top-playerColucci e Di Michele, dall’altro ci sono 5 giovanissimi prodotti del vivaio amaranto pronti al grande salto in prima squadra. Atzori li conosce molto bene, addirittura li ha fatti esordire in serie B due anni fa, e adesso ha intenzione di puntare su di loro: si tratta del difensore Giovanni Di Lorenzo (19 anni) dei centrocampisti Mattia Maita (18 anni), Jacopo Dall’Oglio (21 anni) e Maicon (20 anni) e dell’attaccante Adriano (19 anni).

Mattia Maita

Mattia Maita

Di Lorenzo è toscano, Maita messinese, Dall’Oglio è nato a milazzo, Maicon e Adriano brasiliani che sperano di ripetere le gesta dei due grandi omonimi (anche perchè ricoprono, rispettivamente, lo stesso identico ruolo!).
Il più promettente in assoluto è Mattia Maita, che è anche il più giovane: centrocampista centrale dai piedi buoni, dal gioco elegante e dalla straordinaria visione di campo, è un regista che si è distinto nella squadra Primavera affiancato proprio da Jacopo Dall’Oglio che sa fare bene l’incontrista e ha un grande fisico, già maturo per il calcio professionistico. Sicuramente non saranno loro i titolari della Reggina di Atzori, ma una volta a disposizione del mister potranno mettersi in luce e conquistarsi lo spazio che meritano, come tre anni fa accadde per Nicolas Viola e Giuseppe Rizzo, un’altra coppia di centrocampo che è venuta fuori dal settore giovanile del Sant’Agata e che ha fatto grande quella Reggina arrivata ai playoff.

Giovanni Di Lorenzo

Giovanni Di Lorenzo

Chi, molto probabilmente, avrà invece spazi e occasioni per giocarsi dalla prima partita il posto da titolare è Giovanni Di Lorenzo: dopo la bella stagione a Cuneo, in prestito, è tornato a Reggio e farà parte della prima squadra nonostante la giovanissima età. E’ un tassello fondamentale dell’Italia Under-20 guidata da Gigi Di Biagio ed è stato l’anno scorso Capitano della Reggina Primavera. S’è già incontrato con la società con cui ha firmato un contratto triennale, la Reggina punta molto su di lui al punto che la linea difensiva titolare del prossimo campionato potrebbe essere proprio Lucioni-Di Lorenzo-Adejo.
Poi, a centrocampo, c’è Maicon Da Silva Moreira: esterno destro brasiliano dalle grandi doti atletiche, tecniche e balistiche, ha appena compiuto 20 anni e nelle ultime due stagioni ha fatto cose buone nella Primavera. L’anno scorso ha anche esordito in serie B da titolare a Genova contro la Sampdoria e al Granillo nell’ultima gara contro il Vicenza, mentre quest’anno ha giocato la partita di Coppa Italia vinta dalla Reggina a Verona contro il Chievo 0-1 ed è stato poi convocato per gli Ottavi di Finale contro il Milan a San Siro, dov’è rimasto in panchina.

Maicon

Maicon

Se saprà sacrificarsi nel lavoro con umiltà e impegno, potrebbe essere lanciato da Atzori in prima squadra.
Infine c’è Adriano, Adriano Silva Louzada, anche lui brasiliano, giovanissimo (19 anni appena compiuti), Atzori l’ha già fatto giocare in Coppa Italia ed esordire in serie B tre anni fa, quando aveva ancora 16 anni: attaccante di movimento che però riesce a vedere bene la porta, è un vero e proprio pupillo del mister che lo adora per serietà, impegno e professionalità.
Sono questi i 5 talenti prodotti dal settore giovanile della Reggina, il vivaio del Sant’Agata che sforna campioni in continuazione, pronti al grande salto in prima squadra: sulle orme di Simone Missiroli, Adejo, Barillà, i fratelli Viola, Ivan CastigliaRizzo e tanti altri.
In bocca al lupo, ragazzi!

Giovanni Di Lorenzo
Jacopo Dall'Oglio