Reggina, il nuovo allenatore è Gaetano Auteri, lo “Special one di Floridia”. Domani sarà a Reggio per la firma

Auteri01La Reggina ha scelto: l’allenatore della stagione del centenario sarà Gaetano Auteri, soprannominato lo “Special one di Floridia“. Siciliano, 52 anni, nella sua carriera ha sempre allenato in calde piazze del sud, da Crotone ad Avellino, da Siracusa a Catanzaro, da Gallipoli a Martina Franca, da Ragusa all’Igea Virtus di Barcellona Pozzo di Gotto fino alla Nocerina, che ha portato nel 2012 in serie B 32 anni dopo l’ultima volta. Anche nell’ultima stagione ha allenato la Nocerina, in Lega Pro, arrivando ai playoff. Auteri è un tecnico che predilige il gioco offensivo (il suo modulo solitamente è il 3-4-3 o il 3-4-1-2), le sue squadre sono aggressive e grintose, in quanto il tecnico riesce a trasmettere ai suoi giocatori quella voglia di lottare su ogni pallone, di pressare gli avversari e di correre fino all’ultimo minuto.
Auteri06Quella della Reggina, per Auteri, è la prima grande occasione della carriera: mai, infatti, era stato chiamato in serie B e l’unica stagione in cui ha allenato in B è stata quella che si era conquistato sul campo con la sua Nocerina. Domani il tecnico nato a Floridia, in provincia di Siracusa, sarà a Reggio per la firma del contratto, di cui daremo i dettagli (durata, ingaggio ecc. ecc.). Potrebbe portare con sè in riva allo Stretto alcuni dei suoi pupilli, come il centrocampista Alessandro Bruno, che qualche anno fa ha definito Auteri: “il mio psicologo di fiducia, un orso buono con cui ho un rapporto fantastico“. E’ dal 2008 che Auteri e Bruno militano nella stessa squadra, prima il Catanzaro e poi la Nocerina. Auteri ha lasciato un ricordo straordinario in tutte le piazze in cui ha allenato, e i supporters amaranto sperano che possa fare lo stesso in riva allo Stretto.