Piana di Gioia Tauro, l’operazione “Vittorio Veneto” è utile a ricostruire l’omicidio Fossari e il tentato omicidio di Ieranò

imagesL’operazione “Vittorio Veneto” è stata utile a fare luce sull’omicidio di Francesco Fossari di Melicucco e sul tentato omicidio di Rocco Ieranò di Cinquefrondi. Cinque persone sono individuate quali responsabili dei fatti delittuosi: Giuseppe Bruzzese, Vincenzo Fossari, Pasquale Fossari, Bruno Fossari, Salvatore Vecchiè. Irreperibile, invece, Rocco Ieranò.

Il movente dell’omicidio Fossari sarebbe stata la relazione amorosa tra il Fossari e la sorella di Bruzzese.

L’indagine condotta dagli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Calabria e dal commissariato di Polistena ha ricostruito le fasi dell’omicidio avvenuto nei pressi del cimitero di Melicucco.Bruzzese e Ieranò, dopo avere incrociato il Fossari, a Melicucco, lo avrebbero intimato a scendere. Subito dopo è stato colpito da diversi colpi di pistolaSecondo gli investigatori il tentato omicidio di Ieranò, avvenuto lo scorso Luglio a Cinquefrondi, sarebbe stata la risposta della famiglia Fossari all’omicidio del proprio parente.