Pdl: “L’impegno di Scopelliti premia. Positivo l’esito del Tavolo tecnico con Governo”

Soddisfazione per l’attenzione ai problemi e la volontà di giungere ad una soluzione condivisa,daniele romeo è stata espressa dal Coordinatore del Pdl Grande Città, Daniele Romeo e dal Vice Coordinatore Antonio Pizzimenti dopo il vertice che ha visto impegnato a Roma il Presidente della Regione Scopelliti e i rappresentanti del Governo tra cui il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Patroni Griffi,il Sottosegretario Jole Santelli e Nazzareno Salerno Assessore regionale al Lavoro.
E’ fondamentale – hanno dichiarato Daniele Romeo e Antonio Pizzimentiaver conquistato l’impegno del Governo sul fronte del lavoro nella nostra città. Sia per quel che riguarda la vicenda Peo dei dipendenti comunali, sia per i lavoratori delle società Miste, infatti, abbiamo recepito da parte del Governo la chiara disponibilità a trovare soluzioni alternative a quelle preventivate dalla Commissione Straordinaria. Il dialogo messo in campo dal Presidente Scopelliti ha portato i frutti sperati riuscendo ad ottenere il coinvolgimento del Governo nelle dinamiche socio-economiche cittadine“.
antonio-pizzimentiIl primo importante risultato ottenuto – spiegano Romeo e Pizzimenti è stato quello di aver scongiurato il rischio del recupero della Peo precedentemente ottenuta dai dipendenti comunali, da parte della Commissione. E’ un passo importante per una vicenda che merita di essere ulteriormente approfondita e valutata secondo i crismi della razionalità e dell’opportunità“.
Senza voler utilizzare toni trionfalistici – hanno proseguito Romeo e Pizzimenti è importante aver “strappato”l’appuntamento per un nuovo incontro per discutere solo delle società miste del comune di Reggio. Un primo step conquistato grazie alla caparbietà del presidente Scopelliti e di una parte politica che dimostrare di preferire (per l’ennesima volta) i fatti ai proclami e alle false illusioni. Il nostro impegno – hanno concluso Romeo e Pizzimenti non si esaurisce certo qui, anzi è proprio adesso che bisogna concretamente aiutare e difendere i posti di lavoro delle società miste e i dipendenti del Comune di Reggio. Siamo pronti a ricercare tutte le soluzioni alternative, di concerto con le rappresentanze sindacali e i Commissari, prima di tutto per sospendere le procedure di cessione delle quote pubbliche e iniziare a studiare soluzioni differenti per il futuro: idee e programmi che salvaguardino i lavoratori in primis e che in seconda battuta garantiscano standard di servizi adeguati. Noi siamo qui, e ci saremo. Sempre“.