Palermo: poliziotti fanno multa a sen. Ferrara. Lui si arrabbia: “Esigo saluto militare”

mario ferraraIl senatore Mario Ferrara, originario di Lercara Friddi, è stato fermato ad un posto di blocco della Polizia sabato sera a Palermo, in via Emerico Amari. Gli agenti, constatata la revisione scaduta e la mancata esposizione del tagliando assicurativo, hanno iniziato a compilare un verbale di circa 200 euro. Tutto questo non farebbe notizia, può capitare a tutti di venire “pizzicati” per queste cose. A destare scalpore è stata invece la reazione del senatore di Grande Sud.

Ad un senatore della Repubblica spetta il saluto militare, non la multa“, avrebbe detto Ferrara agli agenti, secondo quanto riportato da Repubblica Palermo. Il politico ha quindi iniziato a scattare foto ai due poliziotti, minacciando di chiamare il prefetto. Il “battibecco” tra Ferrara e gli agenti, che cercavano di consegnargli il verbale, è durato oltre 40 minuti, alla presenza di una decina di cittadini che si sono fermati ad osservare la scena, ed anche di un funzionario della questura, che ha cercato senza successo di “mediare” tra le parti.

Ferrara forse probabilmente non sapeva che da quasi 30 anni – esattamente dal 1985 – il saluto militare alla presenza di un senatore è stato abolito. Forti di questa disposizione, i poliziotti hanno continuato imperterriti a compilare il verbale. Ed alla fine sono riusciti a consegnare a Ferrara la multa.