Palermo, in manette due pregiudicati che rubavano carburante dagli automezzi dell’Amia

Auto Carabinieri Falconara marittimaI carabinieri di Palermo hanno sorpreso due pregiudicati di 27 e 32 anni mentre rubavano gasolio dai mezzi per la posa dell’asfalto di proprietà dell’Amia, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti nel capoluogo siciliano.Il fatto è accaduto ieri sera, intorno alle 23, quando una gazzella del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale ha notato due persone con un bidone nei pressi dei mezzi parcheggiati in via Cappuccini.E’ stato evidente che c’era qualcosa da nascondere, nel momento in cui, i due, alla vista dei carabinieri, hanno gettato il bidone e si sono dati alla fuga. Ma i militari li hanno bloccati una decina di metri dopo. Controllando il bidone si è scoperto che i due avevano asportato il carburante grazie ad un tubo con cui stavano riempiendo dei bidoni da 50 litri.I carabinieri hanno recuperato altri quattro bidoni, due dei quali già pieni. I due sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato. Dopo il rito direttissimo e la convalida dell’arresto sono stati liberati.