Nuovo record italiano per la reggina Giusy Versace al Golden Gala–Pietro Mennea

imagesIl Golden Gala Pietro Mennea regala un nuovo record italiano sui 100 metri a Giusy Versace. La velocista paralimpica, questa sera, è riuscita a fermare il cronometro a 14″72, migliorandosi di 21 centesimi e stabilendo così il nuovo primato italiano sulla distanza per la categoria T43 (prec. Giusy Versace 14″93 Grosseto 11 maggio 2013). La Versace è giunta terza nella serie unica vinta dalla britannica Laura Sugar (cat T44) che ha vinto con il nuovo primato personale di 14″12, davanti alla giapponese Saki Takakuwa (T44) che ha chiuso in 14″13. Da segnalare anche il record del mondo di Martina Caironi (cat T42) giunta quarta in 15″18.

“Questa sera volevo fare bene tre cose – racconta la calabrese – lanciare un messaggio positivo, divertirmi e correre forte. Beh, posso dire di essere riuscita a fare tutte e tre le cose, per cui sono davvero felice. Quando siamo entrati nell’Olimpico mi tremavano le gambe e quando lo speaker ha fatto il mio nome e ho sentito quel boato pensavo di morire. Ma, invece, sui blocchi sono riuscita ad isolarmi completamente e a concentrarmi. Non sono partita benissimo, ma quando ho alzato la testa ho iniziato a pensare solo a correre forte. Ho acquistato talmente tanta velocità sul lanciato che ho persino fatto fatica a fermarmi. Adesso mi aspetta un viaggio in Olanda dove correrò i 200 metri sia a Hengelo l’8 giugno che il 12 a Nijmegen. Non nascondo di puntare a migliorare il mio personale e record italiano sulla distanza di 30″41 che ho stabilito ai campionati italiani di Grosseto dello scorso 12 maggio.