‘Ndrangheta: smantellata la cosca Acri-Morfo di Rossano, 28 arresti in tutta Italia

carabinieriI carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Cosenza hanno arrestato 28 persone, presunti appartenenti alla cosca Acri-Morfo di Rossano (CS). Gli arresti sono stati eseguiti in Calabria ma anche a Vigevano (PV), Viterbo, Parma e Cuneo, su richiesta della DDA di Catanzaro.
Tra gli arrestati figura anche un avvocato che era candidato al Consiglio comunale di Rossano nelle elezioni del 2011. Eseguiti anche numerosi sequestri di beni. I dettagli dell’operazione saranno resi noti alle 10 nel corso di una conferenza stampa che si terra’ al Comando provinciale dei carabinieri di Cosenza. Le accuse contro le 28 persone arrestate all’alba dal Ros dei carabinieri nel cosentino e in altre parti d’Italia sono, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, tentato omicidio, ricettazione, estorsioni, spaccio di droga, rapine e trasferimento fraudolento di valori. I beni sequestrati ammontano a circa 40 milioni di euro e comprendono 17 societa’, 25 immobili (tra terreni ed appartamenti), 45 autoveicoli, 7 polizze assicurative, conti correnti bancari e denaro contante.