‘Ndrangheta, Reggio: in manette 57enne per tentato omicidio. Altre sette persone fermate per faida tra famiglie

298360_manetteLa polizia di Gioia Tauro con la squadra mobile di Reggio Calabria ha arrestato Giovanni Priolo, 57 anni, per il tentato omicidio di Giuseppe Brandimarte, avvenuto il 14 dicembre 2011 nella faida tra le famiglie Brandimarte-Perri e Priolo. Priolo, secondo l’accusa, avrebbe agito insieme al fratello Giuseppe, poi ucciso il 26 febbraio 2012, e Francesco Bagala’, assassinato il 26 dicembre 2012. Gia’ 7 persone sono state arrestate per la faida.