Mormanno (Cs), esplode la protesta dei terremotati

images Una partecipata manifestazione popolare per le vie di Mormanno protesta contro quello che definiscono un abbandono e una beffa da parte dello Stato. Si tratta delle persone che hanno subito danni nella scossa di terremoto di magnitudo 5 che il 26 ottobre 2012 ha segnato il picco dello sciame sismico che da anni angoscia il Pollino. Ma insieme a loro si è radunata anche gran parte della cittadinanza, a partire dal sindaco, Guglielmo Armentano. «Rischiamo di dover anche pagare l’Imu sulle case disabitate, e inagibili, come se fossero delle seconde case – dice il sindaco – se non si fa subito un decreto ad hoc, come fatto per l’Emilia Romagna. Siamo esasperati, sembra che a Roma si siano davvero scordati di noi».