Messina, spara a due persone a causa di una lite condominiale. In manette 48enne

pistolaGiovanni Tricomi, 48 anni, ha esploso dei colpi di arma da fuoco contro i suoi vicini di casa: padre e figlia di 55 e 24 anni. I due hanno riportato ferite agli arti. E’ accaduto a Messina, in un condominio della zona Annunziata. L’uomo, in contrasto con i vicini, avrebbe fatto irruzione nella loro abitazione e avrebbe cominciato a sparare. Padre e figlia sono ricoverati all’ospedale Piemonte, guariranno in 20 giorni. Per Tricomi sono scattate le manette. E’ l’esempio di come una semplice lite condominiale possa diventare molto pericolosa.