Messina, Scoglio (Nuova Alleanza): “in arrivo 14 milioni di euro dal Ministero dell’Interno, ci sono tutte le condizioni per evitare il default”

palazzo zancaBuone nuove per il Comune di Messina. Il default finanziario sembra sempre più inevitabile ma dal Ministero dell’Interno arrivano notizie confortanti e a comunicarle ci pensa il candidato sindaco di Nuova Alleanza, Gianfranco Scoglio.

“Attendendo che Croce si decida di fissare l’incontro – dichiara Scogliocon tutti i candidati alla carica di Sindaco da Roma arrivano buone notizie che impongono uno stop sul fronte del dissesto. Il Ministero ha già comunicato al Comune di Messina il trasferimento (perché non è ancora stata data la notizia?) in acconto sul piano di riequilibrio decennale, di ben 14 milioni di euro. Il piano di riequilibrio – conclude Scoglioche sarà necessario integrare, è la strada giusta per evitare il default! Le condizioni ci sono tutte!”

La notizia è stata confermata dal ragioniere generale del Comune, Ferdinando Coglitore, ma per conoscere il parere del commissario straordinario Luigi Croce bisognerà attendere la prossima settimana. Nel frattempo accogliamo con entusiasmo la nota diffusa dal candidato Scoglio, ma puntualizzando (doverosamente) che l’anticipo di 14 milioni di euro da parte del Ministero potrebbe comunque non bastare per evitare il dissesto economico.