Messina, concluso progetto Cisl- Istituto Antonello: alternanza scuola-lavoro

imagesElisabetta è emozionata quando viene chiamata a parlare: “Grazie, perché abbiamo imparato a relazionarci con ogni tipo di utenza e abbiamo capito cosa significa l’inserimento nel mondo del lavoro”. Un sorriso e il cenno alla compagna, Alessia, per dire qualcosa anche lei: “E’ stata un’esperienza significativa, abbiamo acquisito competenze che ci serviranno sicuramente. Peccato essere all’ultimo anno, avrei volentieri rifatto parte del progetto”. Elisabetta e Alessia sono solo due dei 30 studenti dell’Istituto Antonello di Messina che hanno partecipato ai percorsi formazioni alternanza scuola-lavoro presso le strutture della Cisl di Messina.
“Ho visto il sorriso in questi ragazzi” ha commentato la prof. Antonia Aricò, responsabile del progetto con la preside Elvira D’Orazio. “Controllando i verbali – ha aggiunto la docente – ho notato che alcuni studenti hanno fatto anche più ore di quanto previsto perché si sono trovati bene”. La cerimonia di consegna degli attestati è stato l’ultimo appuntamento per l’anno scolastico 2012-2013 dell’iniziativa che ha consentito ai 30 ragazzi di conoscere il mondo del lavoro ed in modo particolare il sindacato. Oltre l’attestato, la Cisl di Messina ha donato agli studenti un buono da spendere nell’acquisto di libri.
“La vostra presenza è stata per noi un regalo straordinario – ha detto il segretario generale della Cisl Tonino Genovese ai ragazzi – ci avete messo in contatto con il futuro, che è la parte più bella e più sana di questa città. Come sindacato prestiamo molta attenzione al mondo giovani e da alcuni anni abbiamo dato vita all’associazione Giovani, rivolta ai giovani dai 16 ai 32 anni, per dare spazio ai giovani nel sindacato, promuovendo iniziative per renderli protagonisti nei luoghi di lavoro e nella società e per accompagnarli nella difficile transizione tra scuola e lavoro. Spero che questa esperienza vi serva per la vita e che abbiate scoperto cosa è il sindacato e come lavora”.
Il progetto di alternanza scuola-lavoro è stato portato avanti dalla Cisl e dall’Istituto Antonello in collaborazione con l’Anolf, l’associazione del sindacato che guarda agli stranieri. “Guardiamo avanti – ha detto il presidente dell’Anolf Messina, Carlo Mastroeni, ai ragazzi – ci aspettiamo molto dalla vostra generazione. Andate via, fate esperienze lavorative o di studio fuori, all’estero, ma il biglietto deve essere di andata e ritorno. Fate tesoro di quanto apprendete e riportate qui le vostre esperienze per fare crescere questa città e aiutarla a uscire dalla crisi”.