Mercato Reggina: sogno-Pellissier per l’attacco ma le priorità sono tutte a centrocampo

pellissierEntra nel vivo il mercato della Reggina con Foti e Giacchetta impegnati a costruire la squadra del Centenario a disposizione di mister Atzori: il tecnico e la società stanno operando di comune accorto per ottenere un organico competitivo che possa lottare per qualcosa di importante. Lunedì inizia la prima di due settimane decisive per gli acquisti e le cessioni amaranto, in vista dell’appuntamento al Sant’Agata fissato per il 10 luglio, tre giorni prima della partenza per il ritiro quando la squadra dovrà essere già pronta agli ordini di Atzori, anche se poi ci sarà tempo per qualche ulteriore “correttivo” fino a fine agosto. Ma il grosso va fatto adesso. E per questo il mercato amaranto sta per entrare nel vivo. In attacco Pellissier rimane un possibile obiettivo: sarebbe un colpo clamoroso, un vero e proprio sogno per tutti i tifosi amaranto, ma al momento la società non ha fretta perchè le priorità sono tutte a centrocampo.
BogdaniAnche Bogdani è in scadenza e potrebbe far gola a una squadra come quella amaranto, che comunque in attacco ha già un tridente potenzialmente valido (Campagnacci-Gerardi-Di Michele) con altri elementi di qualità (Fischnaller, Alessio Viola e Adriano). Probabilmente qualcosa si muoverà, anche perchè non è scontato che Viola rimanga e Gerardi probabilmente dovrà giocarsi il posto da titolare con un’altra prima punta di spessore. Anche la trattativa per Okaka, al momento, è in stand-by. Per l’attacco non c’è fretta, se ne parlerà più avanti.
Non c’è fretta neanche per la difesa: se il campionato iniziasse oggi si partirebbe con Adejo-Di Lorenzo-Lucioni, con i vari Giosa, Camilleri e Burzigotti pronti a mettersi in mostra per guadagnarsi la fiducia del mister, ma è chiaro che qualche movimento in entrata ci sarà. Non dopo le cessioni di Di Bari e dei tanti giovani che andranno in prestito nelle categorie minori.
PadalinoAl momento nessun movimento neanche per la porta: Baiocco ha fiducia dopo il grande percorso di crescita dimostrato nel corso dell’ultimo campionato e Kovacsik dovrebbe essere il suo “numero 12“, per poi giocarsi in estate le sue chance di diventare titolare.
Occhi puntati, quindi, sul centrocampo: la priorità assoluta è l’esterno destro. La Reggina ne ha 4 in organico (Antonazzo, Melara, D’Alessandro e Maicon) ma proverà subito a vendere i primi 3, sui quali non ha più intenzione di puntare, per fiondarsi immediatamente su Padalino. L’alternativa è Cristiano Piccini. In settimana, inoltre, dovrebbe arrivare la fumata bianca per il rinnovo di Simone Rizzato: l’accordo dovrebbe essere ormai una pura formalità, il Capitano al 99% rimarrà in amaranto anche la prossima stagione ed è, al momento, l’unico tassello importante del centrocampo insieme a Colucci, che potrebbe fare il regista tra De Rose e Barillà, con i vari Castiglia, Bombagi, Armellino e i due giovanissimi Maita e Dall’Oglio in organico. Ma l’impressione è che Colucci possa essere utilizzato come mezz’ala e allora il regista, al centro del settore nevralgico del campo, potrebbe essere Alessandro Bruno, per il quale la trattativa con la Nocerina pare già avviata. Insomma, il mercato amaranto sta entrando nel vivo: le prossime due settimane saranno caratterizzate da numerosi movimenti in entrata e in uscita che andranno a costruire l’ossatura della squadra del Centenario. Continuate a seguirci per ogni aggiornamento.